(SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 5 Giugno 2018

Forse il portiere del Liverpool ha fatto quegli errori per via di una botta in testa

Durante la finale di Champions League è stato determinante su due gol del Real Madrid, ma la colpa potrebbe essere stata di un trauma cranico dopo uno scontro di gioco

(SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images)

Il portiere del Liverpool Loris Karius, che nella finale di Champions League persa contro il Real Madrid è stato diretto responsabile di due dei tre gol segnati dagli avversari, potrebbe aver giocato al di sotto delle proprie capacità per le conseguenze di una commozione cerebrale durante la partita. Lo ha detto un ospedale americano dove Karius è stato ricoverato negli scorsi giorni, visitato da Ross Zafonte, un medico considerato un’autorità nel settore dei traumi cranici riportati dai giocatori di football americano.

Karius è stato colpito alla testa da una gomitata del difensore del Real Madrid Sergio Ramos all’inizio del secondo tempo della finale, poco prima del primo gol subito dal Liverpool: dello scontro si è parlato parecchio nei giorni seguenti, ma l’UEFA non ha preso provvedimenti disciplinari contro Ramos, che nella stessa partita era stato anche il responsabile dell’infortunio dell’attaccante egiziano Mohammed Salah, che potrebbe per questo saltare le prime partite del Mondiale in Russia.

Poco dopo lo scontro, Karius ha subito il primo gol, passando la palla a un compagno senza accorgersi che l’attaccante avversario Kareem Benzema era sulla linea di passaggio.

Dopo il pareggio del Liverpool e l’ormai noto gol in rovesciata di Gareth Bale, Karius è stato protagonista di un secondo errore, quando si è fatto sfuggire un tiro forte ma centrale da molto lontano, sempre di Bale.

Karius ha 24 anni, è tedesco e nelle ultime stagioni ha preso il posto come titolare del più noto Simon Mignolet. La sua terribile prestazione in finale di Champions League, che è stata probabilmente il fattore determinante nella sconfitta per 3 a 1 del Liverpool, è stata commentata in tutto il mondo, tra critiche, prese in giro e dichiarazioni di solidarietà.

Karius è stato mandato al Massachusetts General Hospital di Boston dal Liverpool, per farsi visitare per via dello scontro con Ramos. In un comunicato ufficiale, Zafonte e la dottoressa Lenore Herget hanno stabilito che Karius ha riportato una commozione cerebrale, sulla base delle analisi svolte, delle descrizioni dei sintomi e del filmato della partita. I medici hanno detto che “probabilmente” Karius ha subito una disfunzione visiva spaziale dopo l’urto, insieme ad altri sintomi aggiuntivi, «che potrebbero aver influito sulla sua prestazione». I medici hanno detto di aspettarsi che Karius guarisca completamente. Attualmente Karius è in vacanza in California, e ci rimarrà fino all’inizio della preparazione del Liverpool il prossimo 2 luglio.