(Massimo Paolone - LaPresse)
  • Sport
  • sabato 26 Maggio 2018

Chris Froome ha praticamente vinto il Giro d’Italia

Il giorno dopo aver ottenuto la maglia rosa l'ha difesa nell'ultima tappa con delle salite: domani ci sarà la passerella finale di Roma

(Massimo Paolone - LaPresse)

Chris Froome, britannico della Sky, ha concluso in maglia rosa la penultima tappa del Giro d’Italia, l’ultima con delle salite: significa che quasi certamente ha vinto il Giro, visto che la tappa di domani sarà largamente celebrativa. La tappa di oggi, partita da Susa e arrivata a Cervinia, è stata vinta da Mikel Nieve, dopo una fuga. Negli ultimi chilometri dell’ultima salita della tappa, l’olandese Tom Dumoulin ha provato ad attaccare Froome per recuperare i 40 secondi di distacco in classifica, ma era evidentemente stanco e senza molte energie. Ci ha provato per non lasciare niente di intentato. Per Froome, basterà terminare insieme agli altri la tappa pianeggiante di domani, a Roma, per vincere davvero il Giro d’Italia, che praticamente ha già vinto.

Froome ha già vinto quattro Tour de France e una Vuelta di Spagna. Dovesse vincere il Giro domani Froome sarebbe, nello stesso momento, il detentore degli ultimi tre Grandi giri del ciclismo: ha vinto il Tour nel luglio 2017 e la Vuelta nel settembre 2017. Ora l’obiettivo di Froome è vincere – dopo essersi riposato un po’ – il Tour del 2018. L’ultimo ciclista a vincere Giro e Tour nello stesso anno fu Marco Pantani, nel 1998. Per conquistare la Maglia rosa, Froome ha dovuto inventarsi un complicatissimo attacco nella tappa del 25 maggio, da Venaria Reale a Bardonecchia.

Che tappa incredibile, ieri al Giro d’Italia