I programmi elettorali in vista del 4 marzo

Cosa dicono di voler fare PD, Liberi e Uguali, la variegata coalizione di centrodestra, il Movimento 5 Stelle e +Europa

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Mancano 29 giorni alle elezioni politiche, sono state presentate le liste, sappiamo dove ci saranno gli scontri elettorali più interessanti e – anche se è tutto molto complicato – sappiamo come si voterà. Cosa votare, naturalmente, lo deciderà ogni elettore: un buon modo per farlo è guardare i programmi elettorali dei diversi partiti candidati, che nonostante siano tra le cose più screditate della politica (le famose “promesse elettorali”) restano gli unici posti dove nero-su-bianco c’è scritto cosa ogni partito o coalizione promette di fare. Naturalmente bisogna leggerli con prudenza: le coalizioni, per esempio, potrebbero tranquillamente essere scombinate dal risultato elettorale. Insomma, se volete un consiglio, prendete i programmi come un “ecco da che parte stiamo” piuttosto che un “ecco cosa faremo”.

Detto questo, abbiamo raccolto di seguito i programmi dei principali partiti e delle principali liste che si presenteranno alle elezioni politiche del 4 marzo.

Mostra commenti ( )