• TV
  • sabato 27 Gennaio 2018

Il film che i canali televisivi italiani trasmetteranno per la Giornata della Memoria

È "Tutto davanti a questi occhi" di Walter Veltroni: parla di Sami Modiano, uno dei pochi sopravvissuti a Birkenau

In occasione della Giornata della Memoria, questa sera diversi canali televisivi italiani trasmetteranno il documentario Tutto davanti a questi occhi, realizzato da Walter Veltroni e incentrato sulla storia di Sami Modiano, 87enne sopravvissuto al campo di concentramento nazista di Auschwitz. Il film sarà trasmesso alle 21 su Sky Cinema Hits, Sky Tg24 e La7 mentre Rai 3 e Iris lo manderanno in onda in seconda serata «in considerazione del valore civile di questa testimonianza».

Modiano è nato nel 1930 a Rodi, che al tempo faceva parte del territorio italiano. Quando nel 1938 furono approvate le leggi razziali fasciste, Modiano frequentava la terza elementare e ne fu espulso: «Quella mattina mi ero svegliato come un bambino. La notte mi addormentai come un ebreo», ha ricordato. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, a Rodi arrivarono i nazisti, che deportarono tutti gli ebrei che trovarono. Modiano arrivò al campo di concentramento di Birkenau, in Polonia, nell’agosto 1944, con la sorella e il padre.

Data la sua giovane età, Modiano era destinato ad essere ucciso praticamente subito, come gli altri bambini, ma il padre riuscì a farlo restare con lui. La sorella e il padre morirono dopo pochi giorni e Modiano divenne amico di Pietro Terracina, un altro famoso sopravvissuto. Nei primi mesi del 1945, quando i sovietici si stavano avvicinando al campo di Birkenau, i nazisti fecero camminare gli internati verso Auschwitz. Modiano svenne e fu lasciato dove c’erano i cadaveri. Poi si riprese e raggiunse altri superstiti, tra i quali Terracina. Nel frattempo i sovietici erano arrivati a Auschwitz e avevano liberato i prigionieri. Modiano fu uno dei pochissimi ragazzi sopravvissuti.

Leggi anche: Com’era fatto Auschwitz, in una grafica

Nel 2007 Veltroni, allora sindaco di Roma, convinse Modiano a tornare a Birkenau insieme a Terracina, per parlare ad alcuni ragazzi della sua esperienza. Modiano accettò e continuò a farlo anche negli anni successivi. «Sono contento di quello che sto facendo. I ragazzi hanno bisogno, devono sapere», ha detto. Veltroni aveva già intervistato Modiano per un suo precedente documentario, Indizi di felicità.

Il documentario Tutto davanti a questi occhi è co-prodotto da Sky Italia, che alla Giornata della Memoria dedicherà altri eventi. Lo speciale “1938 – Lo sport italiano contro gli ebrei”, curato da Matteo Marani e in onda per la prima volta alle 18 su Sky Sport 1, e uno su Primo Levi su Sky Arte. Anche sui vari canali Sky Cinema ci saranno diversi film collegati alla Giornata della Memoria.