• lunedì 1 Gennaio 2018

«Felice anno nuovo!», gli auguri di Google per il 2018

Una nuova puntata dei doodle festivi, con dei pinguini che guardano la prima alba del 2018

«Felice anno nuovo!» è la chiave di ricerca associata al doodle di Google di oggi, l’ultimo fin qui della serie di doodle per le feste. Nel doodle per il primo giorno del nuovo anno ci sono i soliti pinguini che si erano visti nei doodle festivi delle ultime settimane: questa volta guardano la prima alba del 2018 dopo – si intuisce – una notte di festeggiamenti.

Fin qui i due pinguini si erano visti in diversi altri doodle: il 18 dicembre era apparso il primo disegno, in cui si vedevano i pinguini nel loro igloo mentre preparavano le valigie per raggiungere i pennuti; il secondo episodio era arrivato il 25 dicembre, con un disegno in cui i quattro protagonisti facevano un pranzo di Natale sotto alle palme, mentre nell’episodio di ieri si vedevano di nuovo i pinguini insieme a un tucano e un pappagallo mentre festeggiavano l’arrivo dell’anno nuovo lanciando dei coriandoli.

“Felice anno nuovo!” da Google, dal 2000 in poi

I doodle di Capodanno sono una tradizione di Google che va avanti da parecchi anni: quelli che seguono sono quelli degli ultimi 17 anni, a cui domani se ne aggiungerà uno nuovo. Nel corso degli anni Google ha modificato varie volte lo stile e i contenuti dei doodle per il nuovo anno. Si è passati da quelli più rudimentali dei primi anni 2000 a quelli molto elaborati degli anni più recenti. Le immagini permettono di vedere anche come, a prescindere dalle diverse idee usate per augurare un “Felice anno nuovo”, si sia evoluto anche il design di Google. Se nel 2000 il massimo per augurare buon anno era aggiungere un cappellino da festa al logo; due anni fa invece il motore di ricerca ha scelto di inserire un uovo animato, che si è schiuso una volta arrivata la mezzanotte del 31 dicembre.