• mini
  • venerdì 8 dicembre 2017

Le previsioni meteo per domani, sabato 9 dicembre

Dove pioverà e dove no, insomma, che poi è l'unica cosa che interessa davvero

Domani il tempo sarà meglio al nord che al sud. Quindi, se per il ponte avete scelto di andare a sciare sulle Alpi o visitare qualche città a nord del Rubicone, dovrebbe dirvi bene. Al mattino ci saranno giusto un po’ di nuvole in Valle d’Aosta e nel nord-est, ma già da mezzogiorno dovrebbe migliorare. Al resto del nord il cielo dovrebbe restare quasi sempre sereno o con poche nuvole. Scendendo, le cose peggiorano: pioverà in molte parti del centro e dai 5-700 metri in su (dipende dalla zona e da quel mezzo grado che può fare la differenza) dovrebbe nevicare. Se attaccherà mica lo sappiamo, chiedete a qualche anziano signore del posto, che-loro-lo-sanno. Anche al centro il pomeriggio sarà comunque migliore della mattina. Pioggia e neve – diciamo sopra gli 800 metri – anche al Sud e in Sicilia. Anche lì tra tardo pomeriggio e sera le cose miglioreranno.

Dopo due giorni con un santo piuttosto noto (Ambrogio, almeno a Milano) e una festività che tutti sanno che c’è e pochissimi sanno cos’è, domani si torna a un santo un po’ più oscuro: San Siro. C’è qualche dubbio su quale Siro sia, questo santo. Forse il primo vescovo di Pavia, forse un ragazzo che, dicono, avrebbe avuto un ruolo in quella faccenda dei pani e dei pesci. Comunque lo stadio di Milano si chiama così perché sta in un quartiere che si chiama così. Lo stadio è intitolato a Giuseppe Meazza, di cui l’allenatore Vittorio Pozzo (quello dei due Mondiali) disse: «Averlo in squadra significava partire dall’1-0».

La mappa arriva dal sito dell’Aeronautica militare, quello che dovete visitare se volete previsioni affidabili e stare alla larga da allarmismi inutili. Se volete consultare le temperature previste, l’umidità e i venti potete cliccare sulla freccia a destra verso il basso.

Informazioni elaborate dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e pubblicate sul sito www.meteoam.it