Shkodran Mustafi dell'Arsenal discute animatamente con Jonathan Moss, arbitro di Premier League (Julian Finney/Getty Images)

Non ci saranno arbitri inglesi ai Mondiali

La FIFA ha pubblicato la lista degli arbitri pre-convocati per la Coppa del Mondo e c'è una notizia

Shkodran Mustafi dell'Arsenal discute animatamente con Jonathan Moss, arbitro di Premier League (Julian Finney/Getty Images)

Nel fine settimana la FIFA ha pubblicato la lista dei 36 arbitri internazionali convocati dalla sua Commissione Arbitrale per il seminario dei direttori di gara in programma fino al 30 novembre ad Abu Dhabi. Salvo imprevisti e sostituzioni, in estate i 36 arbitri presenti al seminario verranno assegnati alle partite dei Mondiali di calcio in Russia. Nella lista sono rappresentate le classi arbitrali dei più importanti campionati del mondo, a eccezione del torneo più famoso e seguito, quello del paese che ha inventato le regole del calcio: il campionato inglese, i cui due migliori arbitri, Martin Atkinson e Andre Marriner, hanno entrambi 46 anni e non sono più convocabili in campo internazionale. Michael Oliver invece, uno dei direttori di gara più giovani e apprezzati della Premier League, non fa ancora parte della classe Elite, necessaria per le convocazioni nei tornei più importanti.

La decisione della Commissione arbitri della FIFA – presieduta da Pierluigi Collina e dallo svizzero Massimo Busacca – ha suscitato ulteriori critiche nei confronti della federazione (FA) e dell’associazione arbitri inglese, la Referees’ Association, a cui da tempo viene contestato il basso livello degli arbitraggi in Premier League e in Championship.

L’ultimo apprezzato arbitro inglese è stato Mark Clattenburg, direttore di gara della finale di Champions League del 2016, che però si è ritirato due stagioni fa e ha accettato l’offerta della federazione calcistica saudita, la quale gli ha affidato l’incarico di formare gli arbitri del campionato locale. L’ultimo arbitro inglese presente ai Mondiali di calcio, tuttavia, non è stato lui ma Howard Webb, che nel 2014 fu convocato in Brasile e ora è direttore tecnico della Referees’ Association.

Nella lista stilata dalla Commissione Arbitrale della FIFA, che verrà confermata a gennaio, gli arbitri più noti sono l’italiano Gianluca Rocchi, il tedesco Felix Brych, il turco Cüneyt Cakir e l’olandese Bjorn Kuipers. Oltre all’Inghilterra, l’altra importante nazione che non avrà rappresentanza arbitrale in Russia sarà la Nigeria.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.