• mini
  • sabato 18 novembre 2017

Serie B, i risultati della 15ª giornata

Dopo le partite giocate nel pomeriggio, Bari e Parma sono in testa alla classifica, che comunque rimane apertissima

Il gol di Simone Iacoponi in Parma-Ascoli (Alessandro Sabattini/Getty Images)

La quindicesima giornata del campionato di Serie B è iniziata ieri con l’anticipo tra Frosinone e Avellino, terminato 1-1. È proseguita oggi pomeriggio con altre otto partite, fra cui Entella-Venezia, Perugia-Carpi, Empoli-Cesena e Parma-Ascoli. Le ultime due partite sono in programma domani alle 17 e lunedì alle 20.30.

Venerdì
Ore 20.30
Frosinone – Avellino 1 – 1

Sabato
Ore 15:00
Brescia – Spezia 1 – 1
Empoli – Cesena 5 – 3
Entella – Venezia 0 – 0
Foggia – Ternana 1 – 1
Novara – Bari 1 – 2
Parma – Ascoli 4 – 0
Perugia – Carpi 5 – 0
Pescara – Pro Vercelli 3 – 1

Domenica
Ore 17.00
Salernitana – Cremonese

Lunedì
Ore 20.30
Palermo – Cittadella

La Serie B di quest’anno è combattutissima, e finora non sembra esserci ancora una squadra nettamente più forte delle altre. Fra la prima e l’ultima posizione della classifica ci sono appena dodici punti di distacco, e le prime otto squadre del campionato sono racchiuse in quattro punti.

Serie B 2017/2018 – Classifica

1.   Bari 26                                      Promozione
2.   Parma 26       
———————————
3.   Palermo 25*
4.   Frosinone 25
5.   Venezia 25                                Playoff
6.   Empoli 24
7.   Cremonese 21*
8.   Salernitana 21*
———————————
9.   Pescara 20
10.  Carpi 20
11.  Avellino 19
12.  Perugia 18
13.  Cittadella 18*                      
14.  Novara 18
15.  Brescia 18
16.  Foggia 18
17.  Spezia 17
———————————
18.  Pro Vercelli 16                         Playout
19.  Entella 16
———————————
20.  Ternana 15
21.  Cesena 14                                  Retrocessione
22.  Ascoli 13

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.