La redazione del Post si impadronisce della spiaggia di Pescara durante il FLA 2016
  • Media
  • martedì 17 ottobre 2017

Il Post a Pescara, dal vivo

Dal 9 al 12 novembre, una specie di festa con tutta la redazione, molti ospiti, e il mare d'autunno

La redazione del Post si impadronisce della spiaggia di Pescara durante il FLA 2016

Lo diciamo dal primo giorno, che il Post lo facciamo tutti insieme. Un po’ alla volta ne abbiamo fatte tante, e adesso abbiamo deciso di vederci con voialtri e di passare insieme pure un weekend. Di persona. Il mondo reale.
Il Post quest’anno occupa – cortesemente invitato – un pezzo del FLA di Pescara e si fa una sua festa, con l’obiettivo principale di stare insieme: chi lo fa e chi lo legge e quindi aiuta a farlo.
Da venerdì 10 a domenica 12 novembre (con un’anteprima giovedì sera), tre giorni di incontri per parlare di come si fa questo “giornale online” ma anche del mondo intorno, quello in cui lo facciamo e lo leggiamo. Mescolati agli incontri e agli eventi del FLA, per arricchire l’uno il programma dell’altro in un fine settimana davanti al mare, e parlare, ascoltare e ordinare certe cose da bere (e da mangiare, che avrete presente la cucina abruzzese).

Da molto tempo tanti lettori chiedono di fare delle cose offline e ogni volta che è capitato – gli spiegoni live a Milano da Otto, i tour di Francesco Costa, gli incontri pubblici del peraltro direttore, le presenze del Post a questo o quel festival – tutti quanti siamo venuti via contenti, ed eravamo tanti. Quindi proviamo a essere noi gli ospiti, e gli ospiti: è una cosa organizzata un po’ in corsa e vi avvisiamo con meno di un mese di anticipo, ma se ci piace avremo tempo per farla diventare più grande e aggiungere cose. Ci sarà modo di parlarne, anche di questo.

Il programma del Post a Pescara

Come registrarsi

Quello che dovete sapere è che i giorni sono quelli – 9-12 novembre -, che il Post organizzerà venti incontri nel programma del FLA a cui parteciperà tutta la redazione, e che nel programma del FLA ci saranno molte altre cose e scrittori, giornalisti, autori, musicisti. Per accogliere tutti in modo soddisfacente – e per farci dare una mano senza esagerare – abbiamo tenuto il costo della partecipazione a questa “festa” del Post e al suo programma a 30 euro, che offrono anche diverse altre cose. Se vediamo che venite in tanti, la prossima volta alziamo i prezzi. Ci si registra qui. Se ci sono domande, scrivete qui. Vi aspettiamo, ci divertiremo.
(se poi non vi divertite, lamentatevi col direttore)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.