• Sport
  • giovedì 24 agosto 2017

Le avversarie di Juventus, Roma e Napoli ai gironi di Champions League

La Juventus è stata sorteggiata con il Barcellona, la Roma con Chelsea e Atletico Madrid mentre il Napoli con Manchester City e Shakhtar Donetsk

Il Grimaldi Forum di Montecarlo durante i sorteggi dei gironi di Champions League (GettyImages)

I sorteggi dei gironi di Champions League si sono tenuti oggi alle 18 al Grimaldi Forum di Montecarlo. È stato quindi deciso in che gironi giocheranno le tre squadre italiane che si sono qualificate per il torneo – Juventus, Roma e Napoli – e quali saranno le loro avversarie. Juventus e Barcellona giocheranno ancora contro dopo essersi affrontate ai quarti di finale nella passata edizione del torneo. Le altre due squadre del gruppo D sono l’Olympiacos e lo Sporting Lisbona. Il Napoli ha pescato invece il Manchester City di Pep Guardiola, contro cui probabilmente si giocherà la prima posizione: le altre squadre del loro gruppo sono Shakhtar Donetsk e Feyenoord. Alla Roma è andata decisamente peggio: è stata sorteggiata nel gruppo C con Chelsea e Atletico Madrid. La quarta squadra del gruppo C è il Qarabag Agdam, prima squadra azera a qualificarsi per la fase a gironi di Champions League.

Gruppo A
Benfica – Manchester United – Basilea – CSKA Mosca

Gruppo B
Bayern Monaco – Paris Saint Germain – Anderlecht – Celtic Glasgow

Gruppo C
Chelsea – Atletico Madrid – Roma – Qarabag Agdam

Gruppo D
Juventus – Barcellona – Olympiacos – Sporting Lisbona

Gruppo E
Spartak Mosca – Siviglia – Liverpool – Maribor

Gruppo F
Shakhtar Donetsk – Manchester City – Napoli – Feyenoord

Gruppo G
Monaco – Porto – Besiktas – RB Lipsia

Gruppo H
Real Madrid – Borussia Dortmund – Tottenham – APOEL Nicosia

Le regole del sorteggio

Le 32 squadre che hanno ottenuto la qualificazione ai gironi di Champions League sono state suddivise in quattro fasce: la prima è riservata alla squadra campione in carica – il Real Madrid – e ai vincitori degli otto campionati europei con il coefficiente UEFA più alto al termine della stagione 2015/2016 mentre le restanti quattro fasce sono regolate in base al coefficiente UEFA dei club.

Fascia 1
Real Madrid (Spagna) (coefficiente 176,999)
Bayern Monaco (Germania) (154,899)
Juventus (Italia) (140,666)
Benfica (Portogallo) (111,866)
Chelsea (Inghilterra) (106,192)
Shakhtar Donetsk (Ucraina) (87,526)
Monaco (Francia) (62,333)
Spartak Mosca (Russia) (18,606)

Fascia 2
Barcellona (Spagna) (151,999)
Atlético Madrid (Spagna) (142,999)
Paris Saint-Germain (Francia) (126,333)
Borussia Dortmund (Germania) (124,899)
Siviglia (Spagna) (112,999)
Manchester City (Inghilterra) (100,192)
Porto (Portogallo) (98,866)
Manchester United (Inghilterra) (95,192)

Fascia 3
Napoli (Italia) (88,666)
Tottenham (Inghilterra) (77,192)
Basilea (Svizzera) (74,415)
Olympiacos (Grecia) (64,580)
Anderlecht (Belgio) (58,840)
Liverpool (Inghilterra)
Roma (Italia) (53,666)
Beşiktaş (Turchia) (45,840)

Fascia 4
Celtic (Scozia)
CSKA Mosca (Russia)
Qarabag (Azerbaigian)
Sporting Lisbona (Portogallo)
APOEL Nicosia (Cipro)
Feyenoord (Olanda) (23,212)
Maribor (Slovenia) (21,125)
Lipsia (Germania) (15,899)

Nella fase a gironi della Champions League non si possono affrontare squadre provenienti dallo stesso paese e in ciascun turno della fase non potranno giocare nella stessa giornata più di due squadre della stessa federazione. La UEFA inoltre ha mantenuto la decisione di non far incontrare squadre ucraine e russe, per via dei complicati rapporti fra i due paesi.

Mostra commenti ( )