Le giamaicane Yanique Thompson e Ruschelle Burton durante un allenamento allo Stadio Olimpico di Londra (Richard Heathcote/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 3 Agosto 2017

Iniziano i Mondiali di atletica

Le prime gare sono in programma stasera: le cosa da sapere, con un po' di date e orari

Le giamaicane Yanique Thompson e Ruschelle Burton durante un allenamento allo Stadio Olimpico di Londra (Richard Heathcote/Getty Images)

I Campionati del mondo di atletica leggera di Londra inizieranno stasera con le prime batterie e le qualificazioni. La IAAF organizza i Mondiali di atletica con cadenza biennale: gli ultimi si sono tenuti a Pechino nel 2015, quelli di quest’anno si terranno invece a Londra e avranno come impianto principale lo Stadio Olimpico di Stratford, realizzato per le Olimpiadi estive del 2012 e utilizzato durante l’anno dalla squadra di calcio del West Ham. Lì, dopo aver vinto otto ori olimpici e undici titoli mondiali, Usain Bolt correrà le ultime due gare della sua carriera, i 100 metri e la staffetta 4×100 con la Giamaica.

Oltre a Bolt, a Londra gareggeranno tutti i migliori atleti del mondo, tra cui l’inglese Mo Farah, la velocista giamaicana Elaine Thompson, la mezzofondista etiope Genzebe Dibaba, la primatista mondiale nei 100 metri ostacoli Kendra Harrison e il lunghista sudafricano Luvo Manyonga. Ci saranno 36 atleti italiani, ma con ancora poche speranze di vincere una medaglia.

Gli eventi più attesi saranno comprensibilmente le ultime due gare in carriera di Usain Bolt, il più grande velocista di tutti e tempi e uno degli atleti più famosi di sempre. Due settimane fa Bolt ha disputato nel Principato di Monaco la penultima gara della sua carriera. Ha gareggiato nei 100 metri al meeting internazionale Herculis, che si tiene ogni anno allo Stadio Louis II del Principato di Monaco e fa parte del circuito della Diamond League. Ha vinto correndo in 9 secondi e 95, tempo con il quale ha stabilito anche il suo record stagionale. Bolt correrà i suoi ultimi 100 metri fra due giorni, ovvero la sera di sabato. Non è più così favorito come un tempo, ma la notizia dell’assenza per infortunio del canadese Andre De Grasse, bronzo olimpico a Rio de Janeiro, ha contribuito ad aumentare le sue probabilità per la vittoria. Dovrà comunque battere avversari di spicco come lo statunitense Christian Coleman, il connazionale Yohan Blake e il suo più grande rivale, lo statunitense Justin Gatlin. L’ultima gara in assoluto di Bolt sarà la staffetta 4×100, la cui finale è in programma per sabato 12 agosto verso le dieci di sera, che concluderà la manifestazione.

I 36 atleti italiani presenti a Londra sembrano avere poche possibilità di vincere qualcosa. Le maggiori speranze sono risposte nella 20 chilometri di marcia femminile, con Antonella Palmisano ed Eleonora Giorgi, e nel velocista Filippo Tortu, la più grande promessa dell’atletica italiana, che a Londra gareggerà nei 200 metri. Di Tortu si parla bene già da tempo, nonostante abbia appena 19 anni: nella gara dei 200 metri all’ultimo Golden Gala di Roma ha corso in 20,34 secondi, un tempo eccellente, che gli ha permesso di giocarsela alla pari con velocisti molto più affermati di lui come Andre De Grasse e Christophe Lemaitre. Alla fine Tortu è arrivato quarto, a soli 5 centesimi da Lemaitre, che è considerato il velocista bianco più forte dai tempi di Pietro Mennea. Ci sarà poi il ritorno di Gianmarco Tamberi nel salto in alto dopo l’infortunio che gli fece saltare le Olimpiadi di Rio de Janeiro; nella maratona maschile Daniele Meucci ha qualche speranza di fare bene, così come le ha nel salto in alto femminile Alessia Trost.

La manifestazione sarà trasmessa in diretta in Italia dalla Rai, su Rai 2 e Rai Sport, e dai canali Eurosport. Di seguito il calendario con gli orari (italiani) di tutte le finali in programma ai Mondiali di Londra:

Venerdì 4 agosto

Ore 22.20 – 10000m maschili

Sabato 5 agosto

Ore 20.25 – Lancio del disco maschile
21.05 – Salto in lungo maschile
21.10 – 10000m femminili
22.45 – 100m maschili

Domenica 6 agosto

11.55 – Maratona maschile
15.00 – Maratona femminile
20.00 – Salto con l’asta femminile
21.35 – Getto del peso maschile
21.40 – Eptathlon femminile
22.50 – 100m femminili

Lunedì 7 agosto

20.00 – Lancio del martello femminile
21.25 – Salto triplo femminile
22.30 – 110 metri ostacoli maschili
22.50 – 1500m femminili

Martedì 8 agosto

20.20 – Lancio del giavellotto femminile
20.35 – Salto con l’asta maschile
22.10 – 3000m siepi maschili
22.35 – 800m maschili
22.50 – 400m maschili

Mercoledì 9 agosto

21.25 – Getto del peso femminile
22.30 – 400m ostacoli maschili
22.50 – 400m femminili

Giovedì 10 agosto

21.20 – Salto triplo maschile
22.35 – 400m ostacoli femminili
22.50 – 200m maschili

Venerdì 11 agosto

20.10 – Salto in lungo femminile
21.30 – Lancio del martello maschile
22.25 – 3000m siepi femminili
22.50 – 200m femminili

Sabato 12 agosto

20.05 – Salto in alto femminile
21.05 – 100m ostacoli femminili
21.15 – Lancio del giavellotto femminile
21.20 – 5000m maschili
21.45 – Decathlon maschile, 1500m
22.30 – Staffetta 4x100m femminile
22.50 – Staffetta 4x100m maschile

Domenica 13 agosto

08.45 – 50km marcia maschile
08.45 – 50km marcia femminile
13.20 – 20km marcia femminile
15.20 – 20km marcia maschile
20.00 – Salto in alto maschile
20.10 – Lancio del disco femminile
20.35 – 5000m femminili
21.10 – 800m femminili
21.30 – 1500m maschili
21.55 – Staffetta 4x400m femminile
22.15 – Staffetta 4x400m maschile