La nuova stazione alta velocità di Napoli Afragola, progettata dall'architetta Zaha Hadid - 6 giugno 2017 (LaPresse/Marco Cantile)
  • Italia
  • martedì 6 Giugno 2017

La nuova stazione dell’alta velocità di Afragola

È stata inaugurata oggi, l'ha progettata Zaha Hadid e ci passeranno 36 treni al giorno

La nuova stazione alta velocità di Napoli Afragola, progettata dall'architetta Zaha Hadid - 6 giugno 2017 (LaPresse/Marco Cantile)

Oggi è stata inaugurata la nuova stazione di alta velocità di Afragola, un comune di 65 mila abitanti che fa parte della Città metropolitana di Napoli. La stazione è stata progettata dall’architetta irachena naturalizzata britannica Zaha Hadid, morta nel marzo 2016. È costata 60 milioni di euro e funzionerà come stazione d’appoggio per Napoli Centrale. Dalla prossima domenica verrà attraversata da 36 treni al giorno, 32 dei quali, dopo aver sostato ad Afragola, proseguiranno fino alla stazione centrale di Napoli. Afragola sarà servita dai treni che percorrono la Torino-Salerno, oltre che quelli diretti verso Venezia e Reggio Calabria.

All’inaugurazione erano presenti il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio e il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, oltre ai dirigenti delle Ferrovie dello Stato e il sindaco di Afragola, Domenico Tucillo.

Durante la mattinata ci sono stati alcuni scontri alla stazione centrale di Napoli, quando un gruppo di manifestanti ha cercato di oltrepassare i controlli per raggiungere il treno che avrebbe condotto il presidente del Consiglio e gli altri ospiti all’inaugurazione della stazione di Afragola.