• postit
  • domenica 16 Aprile 2017

È morto il giornalista Piero Ottone, ex direttore del Corriere della Sera: aveva 92 anni

Nella prima parte della sua carriera fu corrispondente da Mosca per il Corriere della Sera e poi direttore del Secolo XIX. Dal 1972 al 1977 fu direttore del Corriere della Sera. In seguito, lavorò in Mondadori e poi come editorialista a Repubblica.

Ottone, ricordò una volta Scalfari, era stato scelto anche perché aveva capito che i comunisti non avevano la coda, o almeno non l’avevano più. Comunque Ottone subentrò a Spadolini che trovava simpatico come persona ma pessimo come direttore: perennemente impegnato in telefonate con i politici faceva aspettare i redattori fuori dalla porta, mentre una luce rossa segnalava che non si poteva entrare. Una volta Buzzati si portò una sedia per non aspettare in piedi. Ottone raccontava questi aneddoti schivando quelli che lo riguardavano più da vicino. Di me, amava dire, si ricorderà soltanto che ho fatto scrivere Pasolini in prima pagina e che ho licenziato Montanelli.

(Continua a leggere su Repubblica)

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.