Il messaggio del cast di “Hamilton” a Mike Pence

Venerdì sera a vedere il musical dell'anno c'era anche il vicepresidente eletto: gli attori gli hanno spiegato perché sono preoccupati, e Trump ha detto che è stata una «molestia»

Venerdì sera il vicepresidente eletto degli Stati Uniti Mike Pence ha assistitoHamilton, il musical che da mesi sta avendo un successo incredibile a Broadway. Pence è stato fischiato e contestato da qualcuno nel pubblico al Richard Rodgers Theatre, mentre qualcun altro lo ha applaudito. Alla fine dello spettacolo, che parla di Alexander Hamilton, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, e ha un cast composto in buona parte da attori afroamericani, l’attore Brandon Victor Dixon ha detto che aveva un messaggio per Pence. Ha chiesto al pubblico di non contestare il vicepresidente, e di riprendere quello che stava per dire per condividerlo il più possibile. Pence, che stava uscendo, si è fermato per ascoltare il discorso di Dixon.

«Vicepresidente eletto Pence, le diamo il benvenuto e la ringraziamo davvero per essersi unito a noi. La ringraziamo davvero. Noi, signore, siamo l’America variegata, preoccupata e timorosa che la vostra nuova amministrazione non proteggerà noi, il nostro pianeta, i nostri figli, i nostri genitori, e che non ci difenderà e non sosterrà i nostri diritti inalienabili. Speriamo davvero che questo spettacolo la abbia ispirata, per sostenere i nostri valori americani e per lavorare per conto di tutti noi. Tutti noi»

Il messaggio di Dixon è stato scritto dal creatore di Hamilton Lin-Manuel Miranda, dal regista e dal produttore, insieme al cast, ed è stato condiviso da decine di migliaia di persone online. Sabato il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump ha scritto su Twitter: «Il nostro fantastico prossimo vicepresidente è stato molestato ieri sera a teatro dal cast di Hamilton, a telecamere accese. Non dovrebbe succedere!». In un altro tweet, Trump ha chiesto al cast di Hamilton di scusarsi. Dixon ha risposto al tweet di Trump, scrivendogli: «una conversazione non è una molestia, signore. E ho apprezzato che Mike Pence si sia fermato ad ascoltare».

Hamilton è tratto dalla biografia Alexander Hamilton scritta dallo storico Ron Chernow e pubblicata nel 2004. Alexander Hamilton è uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, cioè uno degli uomini che firmarono la Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti, e insieme a Benjamin Franklin è l’unico personaggio a essere apparso su una banconota americana (quella da 10 dollari) senza essere stato presidente degli Stati Uniti (anche se sulle nuove versioni che saranno presentate nel 2020 ci saranno altre persone che non sono state presidenti, come l’attivista anti-schiavitù Harriet Tubman). Hamilton fu segretario al Tesoro durante la presidenza di George Washington e dal 1783 al 1795 rappresentò lo stato di New York al Congresso. Il musical una celebrazione degli Stati Uniti multietnici e dell’apporto degli immigrati alla costruzione della nazione statunitense, e negli scorsi mesi sono andati a vederlo tra gli altri il presidente Barack Obama con la moglie Michelle e le loro figlie, e il vicepresidente Joe Biden.