• Tecnologia
  • Questo articolo ha più di sei anni

Tinder mostrerà automaticamente la tua foto migliore

Come funziona la nuova opzione "Smart Photos" dell'app per incontrare nuove persone online

Tinder ha aggiunto una nuova opzione che si chiama “Smart Photos”: secondo i responsabili dell’applicazione, aiuta ad aumentare le probabilità di trovare persone compatibili (“Match”) grazie a un sistema di selezione automatica delle migliori foto del proprio profilo. Le fotografie sono da sempre al centro del funzionamento di Tinder: l’app mostra l’immagine di una persona e si può scegliere se indicare il proprio interesse facendo scorrere (“swipe”) la foto verso destra o se escluderla, facendola scorrere verso sinistra; se viene indicato un interesse reciproco dalle due persone, si verifica un Match e si può accedere a una chat per approfondire la conoscenza.

Ogni utente può caricare fino a sei fotografie su Tinder per illustrare il proprio profilo e online si trovano consigli di ogni tipo, studi sociologici compresi, per trovare la combinazione ideale delle foto da mettere e per aumentare le probabilità di ottenere dei Match. Tra i più comuni ci sono: usa foto in cui sorridi, evita quelle dove c’è qualcosa che ti copre parte del viso, non mettere foto con altre persone o con gli occhiali. A quanto pare questi consigli non erano sufficienti e Tinder ha pensato a un sistema alternativo e più scientifico per fare aumentare i Match, tema cui i responsabili dell’app sono molto interessati (se ci sono più Match, l’utente è più coinvolto e trascorre più tempo sull’applicazione, vede più pubblicità o decide di passare alla versione a pagamento).

Come funziona “Smart Photos”
“Smart Photos” alterna la fotografia in evidenza del proprio profilo, utilizzando a rotazione le altre immagini secondarie caricate, in modo che ogni utente ne veda una diversa quando è alla ricerca di nuovi Match. L’app tiene nota del comportamento di chi vede le fotografie e dopo un po’ determina quale funziona meglio e induce più persone a fare swipe verso destra. Tinder dice che “Smart Photos” diventa più intelligente man mano che viene utilizzato, adattandosi ai gusti di chi lo utilizza. Ogni utente potrà quindi vedere una diversa foto principale dello stesso profilo a seconda degli swipe che ha già effettuato, rendendo più probabile un Match.

tinder-smart-photos

Come si attiva
“Smart Photos” si attiva nella sezione del proprio profilo Tinder, quella dove si possono caricare le foto. La nuova opzione è in fase di distribuzione in questi giorni, quindi potrebbe non essere disponibile da subito su tutti gli account.

tinder-smart-photos-2

Funziona?
Tinder dice che nei test eseguiti finora “Smart Photos” ha fatto aumentare del 12 per cento i Match nel gruppo di utenti che ha provato la nuova funzione. Il dato potrebbe cambiare con la sua messa a disposizione di tutti gli utenti, ma aiuterà comunque i responsabili dell’app a capire meglio come si comportano gli iscritti al servizio. Tinder in passato ha ricevuto critiche di ogni tipo, legate soprattutto al fatto di avere reso l’aspetto fisico il punto centrale del funzionamento della sua app per fare nuove conoscenze. I suoi ideatori hanno sempre respinto questo tipo di critiche, sostenendo che ognuno di noi si basa inevitabilmente su ciò che vede prima di approfondire la conoscenza di qualcuno, e ricordando che su Tinder non si dà un apprezzamento o meno a una persona, ma al modo con cui ha deciso di rappresentarsi (che però inevitabilmente dice qualcosa, di quella persona).