(Claudio Villa/Getty Images)
  • Sport
  • Questo articolo ha più di sei anni

L’Italia ha vinto 3 a 2 contro la Macedonia

Hanno segnato un gol Belotti e due Immobile: l'ultimo nei minuti di recupero, e in mezzo siamo stati anche in svantaggio

(Claudio Villa/Getty Images)

Aggiornamento: L’Italia ha battuto per 3 a 2 la Macedonia nella sua terza partita del girone di qualificazione ai Mondiali di calcio del 2018, giocata a Skopje. L’Italia è andata in vantaggio al 24esimo con un gol di Andrea Belotti, poi però ha giocato abbastanza male fino all’inizio del secondo tempo, quando ha iniziato a giocare molto male: ha subito due gol in tre minuti, segnati da Ilija Nestorovski e Ferhan Hasani. Negli ultimi 20 minuti però ha reagito bene e prima ha pareggiato, al 75esimo con Ciro Immobile, e poi ha segnato il 3 a 2 nei minuti di recupero, di nuovo con Immobile. In mezzo c’è stato un gol annullato per fuorigioco che forse era regolare, di Marco Parolo. La Spagna ha vinto per 2 a 0 contro l’Albania: Spagna e Italia sono quindi ora in testa al gruppo G, con 7 punti. L’Albania è seconda con 6 punti.

***

Macedonia-Italia è per entrambe le squadre la terza partita del girone di qualificazione ai Mondiali di calcio del 2018, che saranno in Russia. La partita tra Italia e Macedonia si giocherà a Skopje, in Macedonia, è inizierà alle 20.45. La si potrà seguire sia su Rai 1 che su Rai 4, con telecronaca della Gialappa’s Band. Italia e Macedonia sono nel gruppo G, insieme a Spagna, Israele, Albania e Liechtenstein. La Macedonia ha perso le sue prime due partite, giocate contro Albania e Israele; l’Italia ha invece vinto 3-1 contro Israele (in trasferta) e ha pareggiato 1-1 con la Spagna, pochi giorni fa, nella partita allo Juventus Stadium di Torino. Finora Ventura ha spesso cambiato giocatori e dopo l’ottimo Europeo dell’Italia allenata da Antonio Conte la Nazionale ha giocato in modo discreto. Da Ventura – nei confronti dei quali c’è stato un generale scetticismo – ci si aspetta soprattutto che punti molto sui giovani, su giocatori nati negli anni Novanta: Romagnoli, De Sciglio, Verratti, Bernardeschi, Belotti, Benassi, Verdi e Rugani. Alcuni di loro saranno titolari questa sera, altri ci si aspetta che lo diventino nei prossimi mesi.

Com’è messa l’Italia?

Macedonia-Italia sarà la quarta partita di Giampiero Ventura da allenatore dell’Italia: ha debuttato a settembre in un’amichevole (persa) contro la Francia, alla quale sono seguite le due partite ufficiali contro Israele e Spagna, Nella prima l’Italia ha giocato benino, nella seconda ha giocato male, soprattutto nel primo tempo. Rispetto alla partita contro la Spagna questa sera cambieranno un po’ di cose: per cominciare non ci sarà Graziano Pellè, che è stato escluso dai convocati dell’Italia perché dopo esser stato sostituito contro la Spagna si era rifiutato di dare la mano a Ventura. Il posto da centravanti di Pellè dovrebbe prenderlo Andrea Belotti, che in Serie A con il Torino sta giocando molto bene. Belotti giocherà probabilmente insieme all’attaccante della Lazio Ciro Immobile e dovrebbe tornare titolare il centrocampista Marco Verratti, del Paris Saint-Germain, che nella partita contro Israele era stato il migliore in campo (e contro la Spagna invece non aveva giocato).

E la Macedonia?

L’Italia è 13esima nel ranking FIFA, la classifica delle Nazionali di calcio, aggiornata partita dopo partita; la Macedonia è 146esima. Anche se il ranking è spesso criticato perché poco indicativo, basta per capire che sulla carta la Macedonia è nettamente più debole dell’Italia: non ha né un grande passato né dei giocatori particolarmente forti. Nonostante abbia 0 punti nel girone ha però fatto due discrete partite: sia contro Israele che contro l’Albania ha perso 2-1, dimostrando di essere una squadra abbastanza capace di difendersi. In una partita ha perso per un gol subito all’89esimo, in un’altra non è riuscita a pareggiare perché ha sbagliato un rigore al 94esimo minuto. I giocatori della Macedonia da tenere d’occhio saranno soprattutto i due attaccanti: Goran Pandev – il capitano, che ha 33 anni e gioca in Italia, nel Genoa – e Ilija Nestorovski, potente punta centrale di 22 anni che è arrivato al Palermo quest’estate e nelle sue prime sette partite in Serie A ha già segnato tre gol.

Che partita c’è da aspettarsi?

Contro la Spagna l’Italia si è soprattutto difesa, senza riuscire a mantenere e gestire il possesso palla e senza riuscire a fare un pressing efficace. Contro la Macedonia l’Italia dovrà provare – nonostante giochi in trasferta – a mantenere il possesso palla e ad attaccare gli avversari sin dai primi minuti. Dalla Macedonia ci si aspetta invece una partita in difesa, nell’attesa di sfruttare eventuali errori dell’Italia per fare contropiede.

Chi si qualifica ai Mondiali?

Ai Mondiali accede direttamente solo la prima Nazionale di ogni girone. Le otto migliori seconde (i gironi di qualificazione dell’UEFA sono in tutto nove) dovranno invece affrontarsi in due partite di andata e ritorno: le quattro vincenti di quelle quattro partite si qualificheranno ai Mondiali. Le due migliori squadre del girone sono Spagna e Italia: per provare a passare come prima l’Italia dovrà cercare di vincere tutte le partite, sperando che la Spagna ne perda o pareggi qualcuna o, eventualmente, provando a battere la Spagna nella partita di ritorno. Questa sera si giocano anche Albania-Spagna e, alle 18, Israele-Liechtenstein. La prossima giornata del girone di qualificazione ai Mondiali sarà il 12 novembre, quando l’Italia avrà una partita piuttosto facile, in trasferta contro il Liechtenstein. Al momento al primo posto del girone c’è l’Albania, con 6 punti: Italia e Spagna ne hanno 4, Israele ne ha 3 e Macedonia e Liechtenstein 0.

Le probabili formazioni di Macedonia e Italia

MACEDONIA: Bogatinov, Ristovski, Mojsov, Sikov, Ristevski, Zuta, Hasani, Ibraimi, Alioski, Pandev, Nestorovski.
ITALIA: Buffon, Barzagli, Romagnoli, Bonucci, Candreva, Parolo, Verratti, Bonaventura, Darmian, Immobile, Belotti.

Come vedere Macedonia-Italia in streaming

Come ogni partita dei gironi di qualificazioni ai Mondiali dell’Italia, l’incontro di stasera sarà trasmesso in esclusiva dalla Rai su Raiuno e su Raiuno HD con collegamento a partire dalle 20.30. Macedonia-Italia sarà visibile anche in streaming da tablet, pc e smartphone dal sito o dall’app della Rai. La partita si potrà seguire anche su Rai 4, con telecronaca della Gialappa’s Band.