Ora si possono ritoccare le foto anche su WhatsApp

Come già si fa su Snapchat, si potranno aggiungere disegni, scritte o emoji a foto e video prima di inviarli

(Luciano Claudino/Xinhua/ANSA)

WhatsApp ha introdotto la possibilità di aggiungere disegni, scritte o emoji alle foto e video che si vogliono condividere, come già succede su Snapchat. I nuovi strumenti di modifica compariranno automaticamente quando si scatterà una foto oppure si deciderà di condividerne una già presente nella memoria del telefono.

La nuova funzione è stata testata da alcuni gruppi di utenti a partire dai primi giorni di settembre, ed è disponibile da lunedì 3 ottobre per tutti gli utenti che hanno uno Smartphone con sistema operativo Android. L’aggiornamento per iOS invece verrà diffuso tra qualche giorno.

Non è la prima volta che Facebook – proprietaria di WhatsApp – “copia” una funzione di Snapchat (che aveva provato ad acquistare per 3 miliardi di dollari nel 2013): lo aveva già fatto due mesi fa con la funzione “Stories” di Instagram. Assieme alle opzioni di modifica delle foto, WhatsApp con il nuovo aggiornamento introdurrà anche un supporto al flash frontale della fotocamera, che quando c’è poca luce consentirà allo schermo di illuminarsi per scattare foto migliori, e una funzione di zoom per i video.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.