• postit
  • martedì 27 Settembre 2016

La Corte Penale Internazionale ha condannato a nove anni di carcere l’estremista islamista Ahmad al Faqi al Mahdi per la distruzione dei mausolei di Timbuctù, in Mali

Quello che si è tenuto alla Corte Penale Internazionale contro Ahmad al Faqi al Mahdi è stato il primo processo internazionale nel quale la distruzione del patrimonio artistico e culturale è stato qualificato come crimine di guerra. Ahmad al Faqi al Mahdi, che è stato anche il primo estremista islamista a comparire davanti al tribunale internazionale, si era dichiarato colpevole e aveva espresso rimorso per il suo coinvolgimento nella distruzione di nove mausolei e di una moschea a Timbuctù, nel giugno e luglio 2012.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.