Bill Nunn nel 2008 (AP Photo/Keith Srakocic)
  • Cultura
  • domenica 25 Settembre 2016

È morto Bill Nunn

Era stato Radio Raheem in "Fa' la cosa giusta" di Spike Lee, e nei suoi trent'anni di carriera ha avuto un sacco di altre parti: aveva 63 anni

Bill Nunn nel 2008 (AP Photo/Keith Srakocic)

Bill Nunn, attore statunitense noto soprattutto per aver interpretato il personaggio di Radio Raheem nel film diretto da Spike Lee Fa’ la cosa giusta, è morto sabato 24 settembre all’eta di 63 anni. La notizia è stata data da Spike Lee con un post pubblicato dal suo account Instagram. Nunn è morto a Pittsburgh, città in cui era nato nel 1953, e la moglie Donna ha riferito ad Associated Press che era malato di cancro. Nunn cominciò a recitare nei primi anni Ottanta e raggiunse una certa notorietà col suo terzo film, Fa’ la cosa giusta, uno dei film più conosciuti di Spike Lee. In Fa’ la cosa giusta, film del 1989Nunn interpretava il ruolo di Radio Raheem, un ragazzo che si aggirava per il quartiere di Bedford-Stuyvesant — il quartiere di Brooklyn in cui venne girato l’intero film — con un Ghetto blaster, uno stereo portatile in cui faceva suonare “Fight the Power” dei Public Enemy.

Dopo Fa’ la cosa giusta Nunn recitò in Glory di Edward Zwick, con Robin Williams e Tim Robbins in Cadillac Man, in Sister Act e in Mad City – Assalto alla notizia. Lavorò con Spike Lee anche in He Got Game del 1998 e con Giuseppe Tornatore in La leggenda del pianista sull’oceano. Gli ultimi film a cui partecipò furono i due Spider-Man diretti da Sam Raimi e Una scuola per Malia, film del 2012 di Daniel Barnz.