(Martin Gerten/picture-alliance/dpa/AP Images)

Ora su WhatsApp si possono taggare i contatti nelle chat di gruppo

E chi è stato taggato riceverà la notifica anche se aveva silenziato quella chat

(Martin Gerten/picture-alliance/dpa/AP Images)

Su WhatsApp ora si possono taggare altri contatti in una chat di gruppo. Basta digitare la @ prima del nome della persona da taggare, come già si fa su Facebook, Twitter e Slack. La nuova opzione è già disponibile, senza bisogno di aggiornamenti, sulle versioni dell’app per iOS e Android, mentre sulla versione Desktop arriverà tra qualche tempo.

Una volta scritta la @, sullo schermo compare l’elenco dei nomi di tutti i partecipanti alla chat, tra i quali si può selezionare la persona che si vuole taggare, e a cui arriverà il messaggio. In un unico messaggio si possono taggare più contatti, e anche utenti che non sono salvati nella propria rubrica ma fanno parte della chat di gruppo in cui si sta scrivendo.

Una novità importante – e che a molti potrà forse risultare fastidiosa – è che gli utenti taggati in una chat riceveranno comunque le notifiche, anche se in precedenza avevano silenziato quel gruppo. Gli sviluppatori di WhatsApp hanno pensato a questa soluzione come un modo per evitare di scrollare un’intera conversazione prima di decidere se prendervi parte: in sostanza, se le persone attive in quella chat ti taggano, vol dire che si parla di te o (anche) con te.