Suore dell'Ordine delle missionarie della carità in piazza San Pietro. (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)
  • Italia
  • domenica 4 Settembre 2016

Le foto della canonizzazione di Madre Teresa

Questa mattina Papa Francesco ha ufficialmente proclamato santa la missionaria: in piazza San Pietro c'erano più di 100mila persone

Suore dell'Ordine delle missionarie della carità in piazza San Pietro. (VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)

Durante una messa iniziata questa mattina alle 10.30, papa Francesco ha ufficialmente completato il processo per la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, la suora e missionaria albanese – poi naturalizzata indiana – morta il 5 settembre 1997. Alla cerimonia di canonizzazione erano presenti 13 capi di stato e almeno 100mila persone, che hanno seguito la messa da piazza San Pietro. Altre persone hanno invece seguito la cerimonia da più lontano, da via della Conciliazione. La cerimonia di canonizzazione di oggi è considerato l’evento più importante del Giubileo straordinario della Misericordia, che è iniziato a dicembre e finirà a novembre. Domani, lunedì 5 settembre, sarà anche celebrata per la prima volta la festa di Santa Teresa di Calcutta.

Madre Teresa, che nacque nel 1910, lavorò per anni a contatto con i poveri della città di Calcutta, in India, e fondò l’Ordine delle missionarie della carità. Le sue opere in India sono state celebrate e premiate con il Nobel per la Pace nel 1979. Ciononostante Madre Teresa di Calcutta negli anni è stata al centro di un esteso dibattito, alimentato da chi – come il giornalista britannico Christopher Hitchens – la accusò di avere un «culto della morte e della sofferenza»», di essere una “alleata dello status quo” mondiale, e di essere vicina a personaggi ambigui come il dittatore di Haiti Jean-Claude Duvalier e il controverso milionario americano Charles Keating.