Nico Rosberg, Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton sul podio del circuito di Spa (LOIC VENANCE/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 28 agosto 2016

Nico Rosberg ha vinto il GP del Belgio di Formula 1

Ricciardo è arrivato secondo mentre Hamilton ha fatto una gran rimonta e ha concluso la gara al terzo posto: Vettel e Raikkonen sono arrivati sesto e nono

Nico Rosberg, Daniel Ricciardo e Lewis Hamilton sul podio del circuito di Spa (LOIC VENANCE/AFP/Getty Images)

Il pilota tedesco della Mercedes Nico Rosberg ha vinto il Gran Premio del Belgio di Formula 1: è partito primo ed è stato in testa per tutta la gara, concludendo con un vantaggio di oltre dieci secondi sul secondo, Daniel Ricciardo della Red Bull. Terzo è arrivato Lewis Hamilton, che era partito ultimo ma ha fatto una gran rimonta. Sebastian Vettel della Ferrari è arrivato sesto, Kimi Raikkonen invece è arrivato nono. Nei primi giri Kevin Magnussen della Renault ha avuto un violento incidente: lui non si è fatto male, ma ci sono stati due giri di pista con la safety car.

L’ordine di arrivo:
1 N. Rosberg (Mercedes)

2 D. Ricciardo (Red Bull)
3 L. Hamilton (Mercedes)
4 N. Hulkenberg (Force India)
5 S. Perez (Force India)
6 S. Vettel (Ferrari)
7 F. Alonso (McLaren)
8 V. Bottas (Williams)
9 K. Raikkonen (Ferrari)
10 F. Massa (Williams)

***

Oggi c’è il Gran Premio del Belgio di Formula 1: è partito alle 14 e si corre sul circuito di Spa-Francorchamps, che è tra i più celebri della storia dell’automobilismo. Nico Rosberg, pilota tedesco della Mercedes, ha fatto le qualifiche migliori ed è quindi partito in pole position. Secondo c’era Max Verstappen della Red Bull e poi Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, entrambi della Ferrari. Il compagno di squadra di Rosberg alla Mercedes, Lewis Hamilton, è partito invece dall’ultima posizione dopo essere stato penalizzato per aver cambiato il motore alla sua monoposto.

f1 belgio q

Hamilton si trova al momento in testa al Mondiale di Formula 1 con 217 punti, diciannove in più di Rosberg, che ne ha 198. Il terzo è Daniel Ricciardo della Red Bull, con 133 punti, mentre Raikkonen e Vettel sono in quarta e quinta posizione con 122 e 120 punti. In caso di una sua vittoria, e se Hamilton dovesse restare fuori dalle prime sette posizioni, Rosberg riuscirebbe a passare in testa al Mondiale.

Hamilton ha vinto gli ultimi quattro Gran Premi della stagione, in Austria, Gran Bretagna, Ungheria e Germania, e in questo modo ha ottenuto un buon vantaggio sugli altri piloti. Nel conteggio complessivo, il pilota inglese ne ha vinti sei mentre il compagno di squadra Nico Rosberg è fermo a cinque.

Il circuito di Spa-Francorchamps

Quello di Spa-Francorchamps è uno dei più vecchi autodromi d’Europa. Fu inaugurato nel 1924 e ha mantenuto più o meno la stessa forma dagli anni Settanta: ad oggi è il circuito più lungo del Mondiale – misura poco più di 7 chilometri – ed è anche uno dei più “tecnici” e impegnativi, a causa dell’alternanza continua di curve, varianti e rettilinei. La difficoltà del percorso è aumentata anche dalle condizioni meteorologiche: a volte, infatti, capita che possa piovere molto forte su un tratto di pista mentre il lato opposto rimane asciutto.

A Spa sono anche avvenuti molti incidenti, alcuni dei quali hanno causato la morte di piloti e assistenti di gara. Nella storia del circuito, sono morti per incidente 49 piloti e 4 assistenti di gara (ma solo due piloti sono morti in una gara di Formula 1, nel 1960). Negli ultimi anni sono avvenuti sul circuito incidenti meno gravi ma piuttosto caotici: nel 1998, poco dopo la partenza, furono coinvolte in un enorme incidente 13 macchine e ci fu anche il famoso incidente tra Michael Schumacher e David Coulthard. Nella gara del mondiale del 2014, poi, ci fu un incidente al secondo giro fra Rosberg e Hamilton, compagni di scuderia alla Mercedes: Rosberg bucò la gomma di Hamilton, probabilmente senza volerlo, e lo costrinse a rientrare ai box e a ritirarsi.

Come vedere il Gran Premio del Belgio

Il Gran Premio del Belgio di Formula 1 sarà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky su Sky Sport 2 e Sky Sport F1 a partire dalle 14. In streaming, sarà visibile grazie al servizio Sky Go, disponibile per gli abbonati Sky su smartphone, tablet e pc. Il GP del Belgio sarà trasmesso anche in differita dalla Rai, a partire dalle 21.25 su Raidue.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.