( Carl Sandin/Bildbyran via ZUMA Wire)
  • Sport
  • sabato 13 Agosto 2016

Un altro oro per l’Italia nello skeet

Lo ha vinto il 21enne Gabriele Rossetti nella categoria maschile, dopo quello di ieri di Diana Bacosi: è la 16esima medaglia italiana

( Carl Sandin/Bildbyran via ZUMA Wire)

L’atleta italiano Gabriele Rossetti ha vinto la medaglia d’oro nella disciplina dello skeet – una specialità del tiro a volo – alle Olimpiadi in corso a Rio de Janeiro. La medaglia di Rossetti è la 16esima dell’Italia, la quinta d’oro: al momento l’Italia è decima nel medagliere. Rossetti ha 21 anni, è di Ponte Buggianese (Pistoia) e pratica lo skeet da quando aveva 7 anni. Anche suo padre Bruno era un atleta di skeet di livello internazionale: alle Olimpiadi del 1992 di Barcellona ottenne il bronzo nella stessa gara del figlio.

Lo skeet è una delle due specialità del tiro a volo. L’altra è la cosiddetta fossa olimpica: la differenza principale fra le due discipline è la forma della pedana di tiro – dritta nella fossa, a semicerchio nello skeet – e la direzione in cui viene lanciato il piattello.