(Joe Raedle/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 8 Agosto 2016

Alcuni voli della compagnia Delta hanno ricominciato a partire

Il sistema informatico della compagnia aerea americana è bloccato da ore: i decolli stanno riprendendo in modo limitato ma molti voli potrebbero comunque essere cancellati

(Joe Raedle/Getty Images)

La compagnia aerea statunitense Delta Airlines ha revocato il blocco delle partenze dei voli annunciato questa mattina, e i decolli di alcuni aerei stanno lentamente riprendendo. Per tutta la mattina di lunedì 8 agosto le partenze erano state sospese in tutto il mondo – con forti disagi in molti aeroporti –  a causa di un blocco del sistema informatico avvenuto quando in Italia erano circa le 8.30 del mattino. Delta ha scritto che sui 6000 voli previsti oggi ne sono partiti solo 800, e ne saranno probabilmente cancellati altri. Sul suo sito la compagnia ha reso disponibile le indicazioni per chi volesse rinunciare al proprio volo, che si trovano a questo link.

 

Il blocco del sistema non riguarda gli aerei già in volo, ma tutti quelli che dovevano partire hanno subito forti ritardi, i più lunghi a Londra Heatrow e Los Angeles. Sono stati ritardati anche i voli che dovevano decollare questa mattina da Roma Fiumicino verso Atlanta, Detroit, Minneapolis e New York. Dal momento che è impossibile effettuare il check-in online, per limitare i disagi il personale di Delta li ha eseguiti manualmente. Delta ha invitato i viaggiatori a controllare la situazione del loro volo prima di andare in aeroporto.