Poliziotti brasiliani fuori dal ministero della Giustizia a Brasilia, l'11 maggio 2016 (Mario Tama/Getty Images)

Gli arresti per terrorismo in Brasile

Dieci persone sono state arrestate nello stato di Paraná, accusate di progettare attentati durante le Olimpiadi di Rio de Janeiro

Poliziotti brasiliani fuori dal ministero della Giustizia a Brasilia, l'11 maggio 2016 (Mario Tama/Getty Images)

In Brasile sono state arrestate 10 persone – tutte di nazionalità brasiliana – sospettate di pianificare degli attacchi terroristici durante le Olimpiadi che inizieranno il 5 agosto a Rio de Janeiro, ha detto il ministro della Giustizia brasiliano Alexandre de Moraes. Gli arresti sono stati compiuti dalla polizia federale brasiliana nello stato meridionale di Paraná. Le autorità hanno detto che i sospettati non sono membri dello Stato Islamico (o ISIS) – non facevano parte di una “cellula organizzata” – ma che in passato avevano provato a mettersi in contatto con il gruppo. De Moraes ha aggiunto che la polizia sta indagando guardando i cellulari e i computer delle persone arrestate, per cercare di individuare eventuali obiettivi. Altre due persone sono ancora ricercate.

L’agenzia di intelligence brasiliana, ha scritto CNN, sta verificando tutte le minacce alle Olimpiadi di Rio de Janeiro soprattutto dopo la diffusione di messaggi inviati dallo Stato Islamico in cui si incitava a compiere degli attentati terroristici. I messaggi erano stati diffusi da un canale di Telegram, molto usato dai gruppo e dai suoi sostenitori.