partite-di-oggi
ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 18 Giugno 2016

Europei 2016: i risultati di sabato 18 giugno

Belgio-Irlanda è finita 3-0, Islanda e Ungheria hanno pareggiato 1 a 1 e Austria-Portogallo è finita 0 a 0

partite-di-oggi
ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)

Oggi si sono giocate tre partite degli Europei 2016: la giornata è cominciata con la partita delle 15, Belgio-Irlanda. È finita 3-0: ha fatto una doppietta Romelu Lukaku, 23enne attaccante dell’Everton, e un gol Alex Witsel, centrocampista di 27 anni dello Zenit S. Pietroburgo.

Alle 18 si è giocata Islanda-Ungheria, finita 1 a 1: l’Islanda è passata in vantaggio su un rigore dubbio realizzato dal centrocampista Gylfi Sigurðsson, ma l’Ungheria ha giocato meglio e ha pareggiato negli ultimi minuti, quando il difensore islandese Birkir Sævarsson ha sbagliato un intervento su un cross rasoterra dell’Ungheria e ha fatto autogol. Le due squadre erano tra quelle che avevano sorpreso di più nella loro prima partita: l’Ungheria – che aveva vinto 2-0 contro l’Austria, decima nel ranking FIFA – e l’Islanda, che era riuscita a pareggiare contro il forte Portogallo. L’Islanda è alla sua prima partecipazione e in molti la consideravano la squadra-simpatia: quella che perde ma per cui si fa il tifo. Per farvi un’idea: l’Islanda ha così pochi abitanti che circa l’8 per cento della sua popolazione (25mila persone) è in Francia, per seguire la nazionale.

Alle 21 hanno invece giocato Austria e Portogallo: la partita è finita 0 a 0, ma il Portogallo ha giocato meglio, soprattutto nel secondo tempo, mentre l’Austria ha fatto vedere poco, attaccando in maniera disordinata e facendo una partita soprattutto difensiva. Cristiano Ronaldo si è procurato un rigore nel secondo tempo, ma lo ha sbagliato colpendo il palo. Finora è stato un Europeo sfortunato per lui, che è probabilmente il giocatore più forte di tutto il torneo ma che non ha ancora segnato e ha giocato molto al di sotto delle aspettative. Prima dell’inizio degli Europei, Austria e Portogallo erano le due squadre favorite per passare il turno, ora invece la loro qualificazione ai gironi non è così scontata. Il Portogallo è tra le nazionali più forti del torneo, dopo ottimi risultati nelle precedenti edizioni. Il pareggio contro l’Islanda è stato però un brutto colpo: Ronaldo ha poi detto che l’Islanda ha una «mentalità piccola», perché mentre il Portogallo provava a vincere l’Islanda «non ha provato a fare niente». L’Austria è stata una delle prime squadre a ottenere la qualificazione alla fase finale degli Europei, dopo aver disputato un girone impressionante: 28 punti ottenuti su 30, 22 gol fatti e solamente 5 subiti. Nella sua prima partita a Euro 2016 ha però preso due gol da una squadra più debole, l’Ungheria.

Ora l’Austria ha un punto nel girone, e il Portogallo ne ha due come l’Islanda. L’Ungheria è invece prima a 4 punti. Nella prossima giornata del girone giocheranno contro Austria e Islanda, e Portogallo e Ungheria. Ora l’Austria può arrivare al massimo seconda, se vincesse contro l’Islanda e se il Portogallo non dovesse vincere contro l’Ungheria (arriverebbe pari con l’Ungheria, contro la quale però ha perso lo scontro diretto). Il Portogallo invece può ancora arrivare primo, se vincesse contro l’Ungheria e se l’Islanda non dovesse vincere contro l’Austria (caso in cui conterà la differenza reti).