Cosa deve ancora succedere in questa stagione di Game of Thrones

Quali sono le immagini che abbiamo visto nei trailer ma non ancora nella sesta stagione? Se ne deduce qualcosa?

Con la puntata di domenica 22 maggio, la sesta stagione di Game of Thrones è arrivata a metà: mancano altri cinque episodi perché si concluda. A giudicare dalle immagini dei trailer diffusi prima dell’inizio della stagione, a Westeros e dintorni devono succedere ancora molte cose. Riprendendo la ricostruzione pubblicata sul sito di TIME, abbiamo messo insieme le principali anticipazioni mostrate per qualche secondo all’interno dei trailer. Non si tratta di spoiler su cosa succederà, ma solo di supposizioni basate su cose che avete visto nei trailer: dalla prossima scheda ci sono comunque spoiler su avvenimenti già accaduti nelle puntate andate in onda, quindi occhio.


Davos in lutto
Sembra che Ser Davos alla fine scopra che cosa è successo a Shireen Baratheon, bruciata viva dal padre su indicazione di Melisandre. I rapporti già complicati tra il cavaliere e la strega potrebbero subire qualche ulteriore peggioramento, anche se Melisandre ha comunque avuto il merito di resuscitare Jon Snow.


Uomo scuoiato
Lo stemma della Casa Bolton di Forte Terrore è un uomo scuoiato, pratica che la famiglia applica spesso coi nemici. Nel trailer si vede un uomo che brucia dopo essere stato scorticato, forse come avvertimento prima di una battaglia. Potrebbe essere quella che si sta preparando proprio tra i Bolton e gli Stark.


Sansa al comando
Sansa e Jon Snow sono partiti alla ricerca di aiuto dalle altre famiglie del Nord per riconquistare Grande Inverno: dal trailer sembra che il compito di convincere le casate a seguirli contro i Bolton spetterà soprattutto a Sansa.


Draghi
Tyrion ha liberato Rhaegal e Viserion, due dei tre draghi di Daenerys, ma non si è visto che fine abbiano fatto e dove siano andati. L’immagine potrebbe però fare riferimento a Drogon, il terzo drago, da cui Daenerys si era separata in seguito alla cattura da parte dei Dothraki.


La Montagna
Ad Approdo del Re, Cersei aveva detto di volere risolvere il processo che la vede coinvolta con un combattimento, sfidando l’Alto Passero. Potrebbe non essere necessario, visto che i Lannister si stanno accordando con i Tyrell per sbarazzarsi del leader religioso. La Montagna, resuscitato e reso quasi invincibile con un misterioso trattamento del cerusico di corte, potrebbe spaccare qualche altra testa.


Petyr Baelish al Nord
Dopo essersi incontrato con Sansa, ancora risentita per essere stata consegnata al sadico Bolton, Lord Baelish sta cercando di recuperare un ruolo di primo piano nella turbolenta politica del Nord. Nel trailer sembra essere pronto a incontrare qualcuno, forse di nuovo Sansa, o magari Ramsay Bolton per uno dei suoi ennesimi voltafaccia.


Il ritorno di Benjen Stark
Disperso oltre la Barriera da tempo, il Primo Ranger e fratello più giovane di Eddard Stark (e quindi zio di Jon Snow) farà il suo ritorno nel sesto episodio. Potrebbe essere il tizio con la fiaccola che si vede nel trailer.


Esplosione a Meereen
Nel trailer si vede per qualche istante un’esplosione: dalle colonne e il resto dell’ambientazione sembra essere la Grande Piramide di Meereen.


Incesto
Cersei e Jaime Lannister in una delle cose che gli riesce meglio.


Una ragazza
Arya è impegnata nel suo addestramento e il trailer suggerisce una nuova scena d’azione che la riguarda. La sua storia, almeno in questa stagione, resta comunque abbastanza laterale e separata dal resto.


Guerra
Due eserciti si confrontano in vista di una battaglia sanguinosa, è probabile si tratti della Battaglia per il Nord (o come la chiameranno), quindi Stark contro Bolton.


I Bruti
Parteciperanno alla battaglia contro i Bolton, Tormund potrebbe farsi avanti con Brienne, almeno stando agli indizi dati nelle ultime puntate. Anche se raramente è tutto come sembra.


I Tyrell contro l’Alto Passero
In programma per Margaery Tyrell c’è una poco piacevole camminata di pentimento per le strade di Approdo del Re, come era spettata a Cersei Lannister alla fine della quinta stagione. A giudicare dai soldati schierati davanti alla scalinata del Tempio di Baelor, Olenna Tyrell non consentirà che questo avvenga alla nipote e moglie del re.


Dothraki
Conquistati dal carisma ignifugo di Daenerys, i Dothraki sono pronti a combattere per la loro regina e gli avversari più probabili sono i Padroni di Meereen.


Drogon in battaglia
A quanto pare i Dothraki riceveranno un aiuto dall’alto da uno dei draghi di Daenerys durante la loro battaglia.
(Da qui in poi facciamo riferimento all’ultimo trailer uscito.)


Nozze Rosse 2
Mentre si vedono i membri della Casa Frey brindare con i soldati dei Lannister, si sente fuoricampo la voce di Sansa: “È l’unica cosa a cui penso: ciò che mi è stato preso”. Sansa pensa a come vendicare la sua famiglia, che fu in parte sterminata proprio nelle Torri Gemelle dei Frey durante le Nozze Rosse.


Davos con gli Stark
Ser Davos sembra mantenere il suo impegno con gli Stark contro i Bolton e sembra che si stia preparando alla battaglia.


Jamie in viaggio
Jamie Lannister lascia Approdo del Re e probabilmente si dirige verso le Terre dei Fiumi.


Accoltellamento
Un uomo nell’ombra accoltella qualcuno alla schiena. Forse si tratta di un flashback per mostrare il momento in cui Jamie uccise il Re Folle, Aerys II, quando progettava di dare fuoco ad Approdo del Re non riuscendo ad arginare la ribellione guidata da Robert Baratheon.


I morti stanno arrivando
Ser Davos incontra qualcuno per persuaderlo sul fatto che: “La vera guerra è tra i vivi e i morti. E dammi retta, i morti stanno arrivando”.


Ramsay in prima linea
Ramsay Bolton viene mostrato davanti al suo esercito, pronto a difendersi dall’attacco degli Stark che vogliono riconquistare le loro terre.


Non c’è pace a Meereen
Intanto a Meereen il piano di Tyrion per pacificare la città non sta funzionando e sono ripresi gli attacchi dei Figli dell’Arpia.


Brienne
Insieme a Podrick, Brienne sembra essere arrivata sana e salva nelle Terre dei Fiumi per incontrare i membri della Casa Tully e convincerli a combattere con gli Stark contro i Bolton.


Montagna nella pratica
Dopo il trattamento ricevuto alla fine della quinta stagione, la Montagna mette in pratica le sue nuove capacità soprattutto contro gli adepti del Credo Militante.


Podrick tra i nemici
Podrick, lo scudiero di Brienne, si ritrova in un accampamento dei Lannister, a giudicare dai colori delle tende; il braccio che lo trattiene potrebbe essere quello di Bronn, il mercenario amico di Jamie Lannister.