tim-4g-lte
(Andreas Rentz/Getty Images)

TIM da oggi offre la connessione 4G a tutti i suoi clienti

È gratis e per attivare l'offerta basta andare sul sito TIM: le cose da sapere

tim-4g-lte
(Andreas Rentz/Getty Images)

Da oggi, domenica 15 maggio, TIM mette gratuitamente a disposizione di tutti i suoi clienti la possibilità di una connessione 4G, la connessione mobile più veloce sul mercato. Il 4G è un servizio ultrabroadband mobile (LTE), una tecnologia di nuova generazione che consente una velocità massima di download che può raggiungere un massimo di 300 Megabit al secondo. L’offerta è valida «per tutti i clienti TIM consumer prepagati che hanno ancora attiva un’offerta 3G sul proprio smartphone o tablet», e per attivarla si deve andare sul sito TIM. Per navigare in 4G si deve però avere uno smartphone o tablet compatibile (lo sono tutti quelli più recenti) ed essere in un’area con copertura 4G.

TIM ha spiegato che il 4G permetterà quindi di sfruttare la banda ultralarga mobile per guardare e scaricare più velocemente «contenuti in video streaming HD, anche in formato Full HD e 4K». Dice TIM che «grazie all’importante piano di investimenti dedicato alla banda ultralarga,TIM raggiunge oggi in 4G oltre il 91% della popolazione con circa 6.300 comuni» e «l’obiettivo è quello di arrivare al 98% di copertura ultrabroadband mobile entro il 2018».

Cos’è il 4G, in poche parole

La più recente generazione tecnologica per la trasmissione dei dati sulle reti cellulari si chiama Long Term Evolution (LTE): in questo senso può quindi essere definita come una delle varietà possibili del 4G (sigla che sta per “quarta generazione”). È la più rilevante e affidabile, motivo per il quale i principali operatori e produttori di telefoni cellulari l’hanno adottata, soprattutto negli Stati Uniti, in Giappone e in diversi paesi europei, Italia compresa (a scapito di un’altra tecnologia di cui si è parlato in questi anni, il WIMAX). Rispetto al classico 3G, il 4G è fino a 5 volte più veloce, sulla carta.