(GUERRERO/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 24 Aprile 2016

Valentino Rossi ha vinto il Gran Premio di Spagna

È arrivato davanti a Jorge Lorenzo e Marc Marquez: è la sua prima vittoria in questa stagione

(GUERRERO/AFP/Getty Images)

Aggiornamento al termine del Gran Premio: Valentino Rossi ha vinto il quarto Gran Premio del Mondiale di MotoGP del 2016. Al secondo posto è arrivato il suo compagno di scuderia Jorge Lorenzo(al 100esimo podio della sua carriera), al terzo posto c’è invece Marc Marquez. Andrea Dovizioso, pilota Ducati, si è ritirato. Il miglior italiano dopo Rossi è il pilota Ducati Andrea Iannone, che è arrivato settimo. Qui c’è l’ordine d’arrivo completo. Marquez, al quarto podio su quattro gare, è ancora primo nella classifica del Mondiale, con 82 punti. Lorenzo è secondo con 65 e Rossi terzo con 58.

https://twitter.com/MotoGP/status/724218086044246017

***

Il Gran Premio di Spagna di MotoGP è iniziato alle 14. Si corre sul circuito di Jerez de la Frontera, che è in Andalusia, nel sud della Spagna. Il pilota Yamaha Valentino Rossi (Yamaha) partirà in pole position ed è la prima volta che ci riesce nel Mondiale 2016 di MotoGP. Dal secondo e dal terzo posto partiranno gli spagnoli Jorge Lorenzo e Marc Marquez, che guidano rispettivamente una Yamaha e una Honda. Marquez, Lorenzo e Rossi sono anche i primi tre piloti in classifica generale, con 66, 45 e 33 punti. Sia Rossi che Lorenzo si sono ritirati in una delle tre gare corse finora. Marquez è invece andato sempre benissimo: un terzo posto e due primi posti. Lorenzo ha da poco firmato un nuovo contratto con la Ducati, con cui correrà a partire dalla prossima stagione.

Le qualifiche ufficiali del Gran Premio di MotoGP di Spagna

Rossi è riuscito a fare il tempo migliore nell’ultimo giro delle qualifiche di sabato: ha girato in un minuto, 38 secondi e 736 millesimi. Per Rossi è la 62esima pole position in carriera: l’ultima era stata nove gare fa nel Gran Premio di Assen, nei Paesi Bassi. Sia Marquez che Lorenzo hanno però girato molto veloce: il miglior giro di entrambi è sotto il minuto e 39 secondi. Ci si aspetta quindi una gara molto equilibrata in cui a giocarsela dovrebbero essere loro tre. In particolare le due Yamaha sembrano quelle con il miglior ritmo-gara, il ritmo che serve per fare bene molti giri, a prescindere dal solo giro veloce fatto durante le qualifiche. Tra i primi tre e tutti gli altri piloti c’è un divario piuttosto grande: dal quarto posto partirà l’italiano Andrea Dovizioso, che guida una Ducati e ha fatto il suo giro veloce in un minuto, 39 secondi e 678 millesimi. Dal quarto e dal quinto posto partiranno altri due spagnoli: Maverick Vinales e Aleix Espargaro, che guidano due Suzuki.

Le dichiarazioni di Rossi e Marquez dopo le qualifiche

Dopo la pole position, Rossi ha detto: «Per me non è stata una sorpresa perché le Michelin [le nuove gomme, uguali per tutti] sono più competitive in qualifica. È la terza prima fila consecutiva, ma fare la pole è diverso. Per domani sarà fondamentale la partenza e i primi giri dove sappiamo che Lorenzo è fortissimo, quasi imbattibile». Marquez ha detto: «Ho fatto un buon giro ma le due Yamaha sono andate molto forte. Lorenzo sembra avere il passo migliore di Valentino, ma Rossi la domenica va sempre più forte. Sarà interessante vedere se riuscirò a stargli dietro».

Il circuito di Jerez de la Frontera

Il circuito di Jerez de la Frontera è stato costruito nel 1986 e si trova in Andalusia, nel sud della Spagna. Dal 1986 al 1990 ha anche ospitato cinque edizioni del Gran Premio di Spagna di Formula 1, ma per via delle molte curve il circuito è considerato troppo lento per le auto di Formula 1 e più ideale per le moto. Il primo Gran Premio del Mondiale di motociclismo a Jerez de la Frontera fu nel 1987 ed è dal 1989 che sul circuito c’è il Gran Premio di Spagna. Il pilota con più vittorie in MotoGP a Jerez de la Frontera è Rossi: sono 6. L’anno scorso qui ha vinto Lorenzo, davanti a Marquez e Rossi. Il circuito è lungo 4,4 chilometri, con un rettilineo di oltre 600 metri, 5 curve a sinistra e 8 a destra. I piloti dovranno fare 27 giri, per un totale di quasi 120 chilometri.

circuito-jerez

Il Gran Premio delle Americhe, due settimane fa

Nel Gran Premio delle Americhe di Austin – corso due settimane fa – aveva vinto Marquez, che era arrivato davanti a Lorenzo e Andrea Iannone, pilota italiano della Ducati. Rossi si era ritirato dopo una caduta al terzo giro – provocata da un errore e da un problema alla frizione – mentre Dovizioso era caduto al sesto giro dopo essere stato toccato dalla moto di Daniel Pedrosa, caduto anche lui.

La Spagna, gli spagnoli e la MotoGP

Nel calendario del Mondiale di MotoGP di quest’anno ci sono quattro Gran Premi che si corrono in Spagna. Quello sul circuito di Jerez de la Frontera è però l’unico “Gran Premio di Spagna”. Gli altri si chiamano Gran Premio di Catalogna, Gran Premio d’Aragona e Gran Premio della Comunità Valenciana.

Come vedere il Gran Premio di Spagna in streaming e in tv

Il Gran Premio di Spagna si potrà seguire su Sky Sport MotoGP HD (il canale 208 di Sky) e in streaming su Sky Go dalle 14. Sky Sport trasmetterà in diretta tutti i 18 Gran Premi di MotoGP del 2016, ma alcuni Gran Premi saranno trasmessi anche in chiaro su TV8 (quello di Jerez de la Frontera non è tra questi). Il GP di Austin si potrà comunque vedere in differita su TV8 dalle 17.