L'ex allenatore del Milan Sinisa Mihajlovic prima di una partita di Serie A (Marco Luzzani/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 12 Aprile 2016

Il Milan ha esonerato Mihajlović

È stato esonerato e sarà sostituito dall'allenatore della squadra primavera, Cristian Brocchi, fino al termine della stagione

L'ex allenatore del Milan Sinisa Mihajlovic prima di una partita di Serie A (Marco Luzzani/Getty Images)

La dirigenza del Milan ha confermato oggi la notizia dell’esonero di Siniša Mihajlović, allenatore della prima squadra, che stava circolando già dalle prime ore del mattino. La squadra sarà allenata da Cristian Brocchi, ex calciatore di Milan e Lazio e allenatore della primavera del Milan, almeno fino al termine della stagione. Nelle ultime cinque partite il Milan non ha mai vinto, ha perso tre volte e ha ottenuto solo due punti da due pareggi contro Lazio e Chievo. Salvo che non si dimetta o non trovi un’altra squadra, Mihajlović resterà sotto contratto con il Milan fino al giugno 2017; anche Clarence Seedorf e Filippo Inzaghi, allenatori del Milan nelle scorse due stagioni e poi esonerati, sono ancora sotto contratto.

Nell’ultima partita disputata il Milan ha perso in casa contro la Juventus per 2 a 1: ora si trova al sesto posto in classifica a sette punti di distanza dalla quinta. Lo stesso Mihajlović nella conferenza stampa prima della partita contro la Juventus aveva ammesso che «se nelle prossime partite faremo schifo sarà giusto l’esonero, anche prima della finale di Coppa Italia» (che il Milan giocherà il 21 maggio proprio contro la Juventus).