Alcune delle copertine della collana Vintage Future (CMYK)

Copertine animate di romanzi distopici

Quelli di Aldous Huxley, Philip Roth e Kurt Vonnegut, pubblicati nella nuova collana di Vintage Books

Alcune delle copertine della collana Vintage Future (CMYK)

Il 7 aprile la casa editrice inglese Vintage Books, che fa parte del gruppo Penguin Random House, ha pubblicato una nuova collana di libri di fantascienza chiamata Vintage Future. Comprende nove classici del genere distopico, quello in cui le storie sono ambientate in società nuove, gestite a volte in modo più efficiente rispetto al presente ma che quasi sempre rendono un incubo la vita delle persone. Ci sono per esempio Il mondo nuovo di Aldous Huxley, Il complotto contro l’America di Philip Roth, e Comica finale. Ovvero, non più soli di Kurt Vonnegut.

Le copertine sono state realizzate dai grafici della casa editrice, che hanno una loro pagina su Facebook a nome CMYK: sono interessanti perché possono essere animate con un foglio di plastica nero con fessure, venduto insieme ai libri. Spostando il foglio sulle copertine si crea l’illusione di un’immagine in movimento: le immagini sono formate da righe verticali bianche su sfondi colorati, le fessure sul foglio di plastica hanno la stessa larghezza delle righe e spostando il foglio sulla copertina se ne coprono alcune e scoprono altre, facendo apparire prima un’immagine e poi un’altra, e creando così l’animazione.

Accostando il retro di tutti i libri, viene fuori Strutturazione centrifuga e centripeta, disegnata nel 1965 da Franco Grignani (1908-1999), designer e pittore italiano, che inventò tra l’altro il marchio Pura Lana Vergine.

copertine vintage

In questo video si può vedere qual è l’effetto dello scorrimento del foglio di plastica sulle copertine che ne anima la grafica.