(Gareth Cattermole/Getty Images)

La rivista “HELLO!” si è inventata un’intervista a George Clooney

Il sito britannico specializzato in gossip e celebrità l'aveva spacciata come "esclusiva", ma Clooney ha smentito tutto

(Gareth Cattermole/Getty Images)

HELLO! – una rivista e un sito internet britannico che si occupa perlopiù di notizie sulle celebrità – ha pubblicato “un’intervista esclusiva” all’attore e regista George Clooney, ripresa poi da altri siti e tabloid come Vanity Fair, Marie Claire e The Sun. Dopo aver visto l’articolo, Clooney ha spiegato però di non aver dato alcuna intervista a HELLO!. L’intervista, oltre a non essere “esclusiva” come annunciato da HELLO!, non è nemmeno un’intervista. Clooney ha spiegato di essere abituato a vedere le sue parole cambiate e citate in modo inappropriato, ma ha aggiunto che «vedere “un’intervista esclusiva” completamente inventata è qualcosa di nuovo», che lo infastidisce.

HELLO! ha rimosso l’articolo dal suo sito e ha fatto un comunicato in cui dice di essere costernata: ha dato la colpa dell’errore a Famous, un’agenzia che vende interviste a riviste e siti internet. HELLO!  ha aggiunto:

Siamo scioccati e infastiditi per aver scoperto che la descrizione di quello che ci è stato venduto non era vera. Chiediamo scusa senza riserve a Clooney e a sua moglie Amal per ogni problema che la pubblicazione dell’articolo può aver causato loro e chiediamo anche scusa per aver dato l’impressione che l’intervista fosse esclusiva.

L’intervista citava nel titolo la moglie di Clooney, Amal Alamuddin, e tra le altre cose diceva che Clooney e sua moglie hanno una “regola in base alla quale non possono stare lontani l’uno dall’altro per più di una settimana”. Non è chiaro da dove arrivino le informazioni contenute nell’articolo: è probabile che arrivino un po’ da precedenti interviste e un po’ da altre fonti in qualche modo vicine a Clooney. Né Famous né HELLO! hanno per ora dato più informazioni a riguardo.