• Mondo
  • giovedì 24 Marzo 2016

Cosa è successo agli aerei in volo dopo le bombe di Bruxelles, in una GIF

Mostra le improvvise deviazioni di decine di voli diretti a Bruxelles nei minuti successivi agli attentati

Il Washington Post ha realizzato una GIF che simula il traffico aereo su Bruxelles nei minuti precedenti e successivi agli attentati di martedì 22 marzo. La GIF è stata realizzata con i dati di Plane Finder, un sito che permette di seguire le rotte degli aerei commerciali in tempo reale. Nella GIF, è possibile vedere come dopo le otto di mattina – grosso modo l’orario in cui sono esplose le due bombe all’aeroporto – tutti gli aerei diretti a Bruxelles sono stati dirottati verso altri aeroporti, mentre già verso le nove il traffico aereo sulla regione di Bruxelles era praticamente fermo. In tutto secondo il Washington Post sono stati dirottati verso altri aeroporti circa 50 voli, mentre 500 sono stati cancellati oppure effettuati ma con una destinazione diversa.