Singapore (ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)

Quali sono le città più care del mondo

La prima in classifica, come da alcuni anni a questa parte, è Singapore: New York è rientrata fra le prime dieci e la prima delle italiane è Milano

Singapore (ROSLAN RAHMAN/AFP/Getty Images)

L’Economist ha diffuso il suo report sul costo della vita nelle principali città al mondo, che viene pubblicato due volte all’anno. Rispetto alla classifica pubblicata un anno fa non è cambiato moltissimo, ma le poche modifiche sono significative: al primo posto è rimasta Singapore, ma nella classifica delle dieci più costose sono risalite Londra e soprattutto New York, che non compariva in classifica da 14 anni (in generale, l’Economist sostiene che molte città americane si sono fatte più costose per via del buon andamento del dollaro negli ultimi tempi). La classifica è stata compilata tenendo conto di rilevazioni su circa 160 prodotti di consumo effettuate nel settembre del 2015. Come città campione, come ogni anno, si è utilizzata New York, a cui è stato assegnato un punteggio di 100: di conseguenza, alle altre città viene assegnato un punteggio a seconda di quanto si avvicinino al costo della vita di New York (per capirci: più una città si avvicina al punteggio zero, più è economica, e le città il cui costo della vita è di pochissimo inferiore o di pochissimo superiore a quello di New York ottengono rispettivamente 99 e 101).

classifica

Dopo Singapore, al secondo posto a pari merito in classifica ci sono Zurigo e Hong Kong, che rispetto allo scorso anno ha superato Ginevra. Fra le prime dieci in classifica ci sono 5 città europee, tre asiatiche e due americane. Fra le altre cose notevoli sottolineate dall’Economist, ci sono il fatto che Rio de Janeiro sia scesa di 52 posizioni rispetto all’anno scorso – colpa probabilmente delle difficoltà dell’economia brasiliana – e soprattutto che le due principali città russe, San Pietroburgo e Mosca, abbiano perso rispettivamente 51 e 63 posizioni, mostrando un calo di circa il 40 per cento del costo della vita (c’entra probabilmente la crisi del rublo dell’anno scorso). La prima città italiana in classifica è Milano: è al 28esimo posto e nell’ultimo anno ha perso molto terreno rispetto a New York. Roma è invece al 34esimo posto, condiviso a pari merito con Düsseldorf, Amburgo e San Francisco.

milano

roma

Fra le dieci città meno care al mondo, quattro sono indiane: New Delhi, Mumbai, Chennai e Bangalore. Fra di esse c’è anche Damasco, la capitale della Siria, in cui dal 2011 è in corso una gravissima guerra civile. La città meno cara nel mondo tra quelle censite è invece Lusaka, la capitale dello Zambia: ha un punteggio vicino al 40. Nel 2012, la classifica era molto diversa: al primo posto c’era Zurigo, seguita da Tokyo e Oslo. Singapore era al sesto posto.

citta2