The James Goldstein House, designed by John Lautner, photo © Jeff Green
  • Cultura
  • Questo articolo ha più di sette anni

La foto della casa di Jackie Treehorn del “Grande Lebowski”

È stata progettata da un importante architetto statunitense, allievo di Frank Lloyd Wright, e il suo proprietario ha deciso di donarla al Museo d'arte di Los Angeles

The James Goldstein House, designed by John Lautner, photo © Jeff Green

Nel film del 1998 dei fratelli Coen Il grande Lebowski c’è una scena in cui il protagonista del film, Drugo, incontra Jackie Treehorn, un produttore dell’industria pornografica. Treehorn vive in una casa molto bella e grande – nel film si vedono il salotto e una parte del giardino – che esiste veramente: si trova a Los Angeles, a Beverly Crest, poco lontano da Beverly Hills. Il nome della casa è Sheats Goldstein Residence: è stata costruita tra il 1961 e il 1963 per Helen e Paul Sheats, nel 1972 è stata comprata da James Goldstein, milionario statunitense e grande appassionato di basket NBA.

La casa è stata progettata da John Lautner, importante architetto statunitense che ha lavorato molto in California negli Sessanta e Settanta. Lautner è stato allievo di Frank Lloyd Wright, architetto – fra le altre cose – del museo Guggenheim di New York. Goldstein qualche settimana fa ha deciso di donare la casa al Los Angeles County Museum of Art nella speranza che venga trasformata in un museo dopo la sua morte.