(Roberto Monaldo / LaPresse)
  • postit
  • venerdì 5 Febbraio 2016

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca è stato assolto in appello dalla condanna a un anno per abuso di ufficio, nel caso della costruzione di un termovalorizzatore a Salerno

(Roberto Monaldo / LaPresse)

A gennaio 2015 De Luca era stato condannato in primo grado a un anno di prigione per abuso d’ufficio relativo al caso della realizzazione di un termovalorizzatore; la condanna prevedeva anche l’interdizione per un anno dai pubblici uffici. De Luca era quindi decaduto per alcuni giorni dall’incarico di sindaco di Salerno, come previsto dalla legge, ma poi aveva presentato ricorso al TAR contro la sospensione e i giudici del TAR gli avevano dato ragione, reintegrandolo, in attesa di una pronuncia definitiva della Corte Costituzionale. Ora De Luca è stato assolto perché secondo i giudici il fatto non sussiste.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.