• postit
  • giovedì 12 Novembre 2015

La Cassazione ha confermato la condanna di Augusto Minzolini a due anni per peculato

Condanna definitiva a 2 anni e mezzo di reclusione per Augusto Minzolini, accusato di peculato in relazione all’utilizzo di una carta di credito che gli venne assegnata dalla Rai quando era direttore del Tg1. La sesta sezione penale della Cassazione ha rigettato il ricorso presentato da Minzolini, oggi senatore di Forza Italia, contro la sentenza pronunciata dalla corte d’appello di Roma il 27 ottobre dello scorso anno, con la quale era stata disposta anche l’interdizione dai pubblici uffici per la durata della pena inflitta. Minzolini era stato invece assolto in primo grado con la formula “perché il fatto non sussiste”.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.