Reese Witherspoon alla premiazione dei Glamour Women of the Year Awards 9 novembre 2015 (Larry Busacca/Getty Images)
  • Moda
  • martedì 10 Novembre 2015

Le foto dei Glamour Women of the Year Awards

Le donne dell'anno scelte dalla rivista Glamour: c'erano Rheese Whiterspoon, Serena Williams, Jared Leto, Victoria Beckham, Caitlyn Jenner, Lupita Nyong'o, Amy Schumer e tanti altri

Reese Witherspoon alla premiazione dei Glamour Women of the Year Awards 9 novembre 2015 (Larry Busacca/Getty Images)

Lunedì sera alla Carnagie Hall di New York, una delle più famose sale da concerto al mondo, si è tenuta l’annuale premiazione dei Glamour Women of The Years Awards, i premi che la rivista di moda Glamour assegna a donne che si sono distinte in diversi campi, inclusi l’intrattenimento, la politica e la musica, tra gli altri.

L’evento è arrivato alla sua 25esima edizione: tra le premiate di quest’anno c’era la fotografatissima Reese Whiterspoon, con il titolo di “Hollywood Hero” per aver co-fondato la Pacific Standard, una casa di produzione cinematografica con l’intento di portare al cinema storie in cui le donne abbiano avuto ruoli importanti nella scrittura (un esempio: Gone Girl – L’amore bugiardo, di David Fincher, con Ben Affleck e Rosamund Pike). Whiterspoon ha commentato sarcasticamente: «Ho paura quando leggo un copione che non ha nessuna donna coinvolta nella sua stesura, perché inevitabilmente a un certo punto la ragazza si girerà verso il ragazzo e dirà: “E cosa facciamo ora?”. Sono seria. Andate a rivedere qualsiasi film, c’è questa battuta in continuazione».

C’erano poi Caitlyn Jenner, la donna transessuale ex campione olimpico precedentemente conosciuto come Bruce Jenner; Misty Copeland, la prima donna nera a diventare prima ballerina dell’American Ballet Theater; Victoria Beckham premiata come “Fashion Force” per i suoi successi nel mondo della moda; ma anche un gruppo di rappresentanti delle vittime e dei sopravvissuti della strage di Charleston (la sparatoria avvenuta a giugno in una chiesa cristiana metodista in South Carolina, durante la quale sono state uccise nove persone) premiate come “Charleston Strong: The Peacemakers” (La forza di Charleston: custodi della pace). E poi anche Lupita Nyong’o, Amy Schumer, Jared Leto e Jennifer Hudson, insieme a tanti altri.