Matteo Renzi in visita al Machu Picchu, in Perù, 25 October 2015. (Palazzo Chigi)
  • Mondo
  • venerdì 30 Ottobre 2015

Le foto di Matteo Renzi in Sudamerica

Dalla corsa sul lungomare dell'Avana alla visita al Machu Picchu, tra le cose che Renzi ha fatto nei sei giorni di visita in Cile, Perù, Colombia e Cuba

Matteo Renzi in visita al Machu Picchu, in Perù, 25 October 2015. (Palazzo Chigi)

Da venerdì 23 a mercoledì 28 ottobre il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi è andato in America Latina. Renzi ha passato due giorni in Cile, due in Perù, uno in Colombia e un altro a Cuba, dove ha incontrato presidenti e primi ministri e visitato alcuni dei posti storicamente e culturalmente importanti. Renzi ha anche raccontato le tappe del suo viaggio in una sorta di “diario di bordo” che ha pubblicato su Facebook (qui quello sul Cile, qui la Colombia, qui il Perù e qui infine Cuba).

Renzi ha inaugurato un nuovo impianto di energie rinnovabili di Enel nella provincia cilena di Antofagasta e visitato l’Osservatorio astronomico di Paranal, sempre in Cile. In Perù ha visitato Machu Picchu, il sito archeologico inca patrimonio dell’UNESCO, e il cantiere della nuova metropolitana di Lima, la cui costruzione è gestita da un consorzio internazionale di cui fanno parte anche le italiane Salini Impregilo e Ansaldo. In Colombia – che pare essergli piaciuta parecchio – ha incontrato gli studenti di una scuola italiana e visitato il Congresso, costruito da un architetto italiano («sono stato il secondo fiorentino a mettere piedi nel Congresso colombiano, ma solo perché il primo fu … l’architetto che lo costruì, Cantini», ha scritto). A Cuba ha incontrato il presidente Raúl Castro e ha corso sul Malecón, il lungomare dell’Avana.

L’itinerario di Matteo Renzi in America Latina (ANSA/ CENTIMETRI)
INFOGRAFICA: RENZI