Filippo Lanza. (OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • giovedì 15 Ottobre 2015

A che punto sono gli Europei di pallavolo

L'Italia se la sta cavando bene, ha battuto la Russia e sabato incontrerà in semifinale la Slovenia allenata da Andrea Giani: le cose da sapere

Filippo Lanza. (OLIVIER MORIN/AFP/Getty Images)

Mercoledì sera l’Italia di pallavolo maschile ha battuto la Russia ai quarti di finale degli Europei che si stanno giocando a Sofia e Varna, in Bulgaria, e a Busto Arsizio, in Italia: la nazionale italiana ha vinto nettamente per 3 set a 0 (25-20, 25-19, 25-19) e giocherà sabato la semifinale contro la Slovenia, la sorpresa di questa edizione degli Europei. La Russia era una delle squadre più forti del torneo: due anni fa aveva vinto i campionati europei battendo in finale proprio l’Italia, e tre anni fa aveva vinto le Olimpiadi. La semifinale Slovenia-Italia sarà trasmessa sabato dalle 16:45 ora italiana su RaiSport 1. Alle 20:45 si giocherà l’altra semifinale tra Bulgaria e Francia.

Come ci arriva l’Italia
In questo Europeo l’Italia sta giocando bene, in un modo che non era scontato prima dell’inizio del torneo. Quest’estate la nazionale italiana ha avuto alcune settimane piuttosto difficili e incerte a causa delle dimissioni dall’incarico di allenatore di Mauro Berruto, che allenava la nazionale dal 2011. La decisione di Berruto era arrivata durante la World League in Brasile ed era stato molto ripresa dalla stampa sportiva nazionale: Berruto aveva deciso di mandare a casa Dragan Travica, Ivan Zaytsev, Giulio Sabbi e Luigi Randazzo – quattro giocatori titolari – per motivi disciplinari. Il consiglio federale aveva affidato l’incarico di allenatore a Gianlorenzo Blengini, il vice di Berruto. Con Blengini l’Italia ha iniziato la fase a girone degli Europei, vincendo due partite per 3 set a 0 – contro Croazia ed Estonia – e perdendo quella contro la Francia per 3 set a 2. Prima di vincere contro la Russia ai quarti di finale, l’Italia ha nettamente vinto agli ottavi contro la Finlandia per 3 set a 0.

tabellone

La vittoria contro la Russia
L’Italia ha giocato contro la Russia una gran partita: il migliore in campo è stato lo schiacciatore/opposto Ivan Zaytsev – che dal 2015 gioca con la Dinamo Mosca, dopo avere giocato per due anni a Macerata – che ha finito la partita con 14 punti, due ace, un muro e il 61 per cento di attacchi riusciti. Anche il palleggiatore Simone Giannelli e lo schiacciatore/laterale Filippo Lanza hanno giocato una buona partita (Lanza, che in tutta la partita ha fatto 12 punti con il 55 per cento di attacchi riusciti, è stato decisivo soprattutto alla fine). L’Italia è sempre stata avanti in tutti e tre i set giocati, sbagliando poco e opponendo ai russi un muro molto efficace, soprattutto con Simone Buti e Matteo Piano. L’Italia aveva già vinto contro la Russia tre settimane fa in una partita della fase finale della Coppa del Mondo che si è giocata a Tokyo, in Giappone, e che era importante per la qualificazione alle Olimpiadi del 2016.

La partita contro la Slovenia
L’Italia è considerata favorita nella semifinale di sabato contro la Slovenia, che ai quarti di finale ha battuto la Polonia per 3 set a 2. La nazionale slovena si può considerare una sorpresa di questi campionati europei: si è qualificata al torneo solo dopo gli spareggi e prima di oggi la sua migliore prestazione in una competizione internazionale era stato il nono posto agli Europei del 2011 (non ha mai partecipato ad alcuna edizione di Olimpiadi, Mondiali, Coppa del Mondo e World League). In Slovenia la pallavolo non è mai stata popolare al livello di altri sport, come il basket, l’hockey su ghiaccio e la pallamano.

Da questa primavera la squadra è allenata da Andrea Giani, ex grande pallavolista italiano che negli anni Novanta vinse molte medaglie d’oro in diverse competizioni internazionali con la nazionale guidata da Julio Velasco. Nella fase a gironi la Slovenia è arrivata terza – con due sconfitte e una sola vittoria – ottenendo l’ultimo posto disponibile per la qualificazione alla fase successiva. Agli ottavi di finale ha battuto per 3 set a 0 i Paesi Bassi e ai quarti ha vinto inaspettatamente per 3 set a 2 contro la Polonia, squadra che ha vinto gli ultimi Mondiali.