L'offerta di Airbnb nelle catacombe di Parigi. (Airbnb)
  • Cultura
  • mercoledì 14 Ottobre 2015

Airbnb offre di passare la notte nelle catacombe di Parigi, ad Halloween

La società californiana permetterà a due persone di dormire in mezzo a teschi e ossa, con cena e colazione inclusi

L'offerta di Airbnb nelle catacombe di Parigi. (Airbnb)

Airbnb, il servizio web che permette di affittare o subaffittare la propria casa o quella di altri, sta pubblicizzando un’offerta insolita e molto particolare: permetterà a due persone – coppie o amici – di dormire nelle famose catacombe di Parigi offrendo loro un “letto vero”, cena con concerto privato e colazione. L’offerta è valida solo per la notte di Halloween, tra il 31 ottobre e l’1 novembre. Airbnb non ha stabilito un prezzo per la notte alle catacombe – comprensibile, considerando che ci sono solo due posti – ma ha messo in piedi una specie di concorso: per partecipare bisogna essere iscritti al servizio e bisogna scrivere – in inglese o francese – il motivo per cui si pensa di essere coraggiosi abbastanza per poter dormire una notte nelle catacombe (c’è tempo fino al 20 ottobre).

L’annuncio di Airbnb dice, tra le altre cose:

Stanco delle solite feste di Halloween? Scappa dai pirati in miniatura e dai goblin tascabili per rifugiarti nella tomba più grande del mondo: le famigerate catacombe di Parigi, il luogo del sonno eterno per 6 milioni di anime.

Nella notte di Halloween, farai un viaggio al centro della terra e scoprirai la terrificante storia di questo misterioso labirinto sotterraneo. Placherai la tua sete di avventura nel vasto intrico di teschi e ossa, dopodiché ti gusterai un’esperienza culinaria stupefacente, sulle note di un concerto esclusivo, in un luogo dall’acustica incredibile: il sottosuolo.

Prima di andare a letto, un cantastorie ti incanterà con racconti da incubo ambientati nel cimitero sotterraneo. E, per concludere, goditi l’alba con i morti, perché sarai l’unico essere vivente che si sia mai risvegliato nelle catacombe di Parigi.

Alcune fonti dell’amministrazione di Parigi, scrive il Guardian, hanno detto che Airbnb ha pagato 350mila euro per affittare i tunnel delle catacombe. Il trasferimento delle ossa e dei teschi dai cimiteri di Parigi ai tunnel sotterranei iniziò alla fine del Diciottesimo secolo, quando le autorità cittadine si resero conto che tenere dei corpi in decomposizione in superficie aveva effetti negativi sulla salute pubblica. Le catacombe, che in alcune parti arrivano ad essere 20 metri sotto il sistema della metropolitana, sono visitate da circa 500mila persone all’anno. Già in passato erano state affittate a troupe cinematografiche e agli organizzatori di sfilate di moda. Nella sua sezione relativa alle regole, la stessa Airbnb fa una raccomandazione ai due vincitori del concorso: «rispettare le catacombe come se fossero la vostra stessa tomba».