Si potranno usare i video come foto del profilo su Facebook

Come funziona la nuova opzione e come sono fatti i nuovi profili per dispositivi mobili

Facebook ha cominciato a sperimentare la possibilità di inserire un breve video al posto della classica foto del profilo sulla propria pagina. Per ora l’opzione è disponibile per un numero limitato di utenti, solo negli Stati Uniti e nel Regno Unito, ma dovrebbe essere estesa entro qualche mese al resto degli iscritti. Quella dei video al posto delle foto è la modifica più importante che Facebook intende portare nei profili da qualche anno, dopo avere dedicato buona parte delle energie a migliorare e rendere più utile la sezione Notizie, quella dove si vedono i post degli amici e delle pagine.

L’aggiunta dei video arriva a qualche settimana di distanza dalla nuova grafica dei profili adottata nella versione mobile di Facebook. Da piccola e laterale, la foto profilo è diventata più grande e centrale, così come sono state messe più in evidenza le informazioni biografiche che si decide di condividere con i propri contatti. I video al posto delle foto permetteranno agli iscritti al social network di essere creativi, a patto di mantenersi entro i sette secondi, il massimo consentito per la lunghezza dei video di questo tipo. Nelle ultime settimane alcuni dipendenti di Facebook avevano già iniziato a sperimentare questa nuova soluzione, aggiungendo animazioni di vario tipo con loro foto e altri elementi grafici.

Oltre ai video, Facebook sta lavorando ad alcune altre soluzioni per rendere più dinamici i profili. Una di queste permetterà di impostare una foto profilo a tempo, che sarà poi sostituita automaticamente da quella precedente allo scadere del periodo impostato dall’utente. L’idea è rendere più semplice l’utilizzo della foto profilo per comunicare rapidamente qualcosa, che si tratti di una campagna di qualche tipo o semplicemente per comunicare che si è in vacanza per un po’ e non reperibili.

Sempre attraverso la sua app per smartphone e tablet, Facebook sta anche incentivando l’utilizzo di altri campi nel proprio profilo per farsi conoscere, o riconoscere, meglio. Sotto la foto profilo si può inserire una breve biografia, utilizzando al massimo 101 caratteri emoji compresi. Le informazioni inserite in quel campo sono pubbliche, come del resto lo è la foto profilo. Seguono poi le anteprime delle fotografie condivise di recente e quelle delle foto dei propri amici, infine l’elenco con i post in ordine cronologico, con alcuni in evidenza rispetto ad altri a seconda del seguito che hanno ottenuto (commenti e numero di “Mi piace”).

profili-fb

Le modifiche ai profili, come la possibilità di usare un video al posto delle foto, per ora riguardano la versione mobile di Facebook, il sistema più utilizzato dagli utenti per utilizzare il social network. Tra cambiamenti alle Pagine e alla sezione Notizie, ultimamente i profili sembravano essere stati trascurati da Facebook, nonostante la stessa società stimi che siano visitati 4 miliardi di volte al giorno. I recenti aggiornamenti confermano comunque il cambio di strategia da parte di Facebook per quanto riguarda le novità all’interno del suo social network: fino a qualche anno fa le cose nuove erano presentate tutte insieme e, talvolta, in modo un po’ traumatico per gli utenti che faticavano a orientarsi nelle nuove funzioni e impostazioni grafiche. Quelli di Facebook se ne sono resi conto e sono passati a una versione più soft e graduale: di tanto in tanto viene aggiunto un piccolo cambiamento, abituando gradualmente gli iscritti alle ultime novità.