• Sport
  • lunedì 3 Agosto 2015

Chi è Federico Bernardeschi

Domenica un giovane attaccante della Fiorentina ha segnato due gol al Barcellona (e da quest'anno indosserà la maglia numero 10)

Domenica sera la Fiorentina ha vinto 2-1 una partita amichevole contro il Barcellona: ed entrambi i suoi gol sono stati segnati da Federico Bernardeschi, che indossava per la prima volta la maglia numero 10 della squadra, la più prestigiosa. Si parla bene da tempo di Federico Bernardeschi, che è un promettente attaccante di 21 anni e ha passato la scorsa stagione quasi interamente fermo per un infortunio grave. Bernardeschi gioca nella Fiorentina da quando ha 9 anni e gli esperti lo considerano uno degli attaccanti italiani più promettenti degli ultimi tempi: dato che gioca in un ruolo simile e quest’anno avrà il suo stesso storico numero di maglia – il 10 – la Gazzetta dello Sport da tempo ha già soprannominato Bernardeschi “il nuovo Baggio”.

Bernardeschi è un attaccante esterno ma può giocare anche da trequartista, dietro gli attaccanti. È mancino. Mischia alcune caratteristiche da attaccante ad altre da centrocampista: è bravo nel tiro da lontano, nei calci da fermo e nel dribbling, ma sa anche inserirsi in area arrivando da centrocampo. Segna anche moltissimo: nel 2012-2013, con la Primavera della Fiorentina, ha segnato 21 gol in 26 partite.

Anche nel 2013-2014, alla sua prima stagione da professionista, ha giocato da titolare e segnato 12 gol in Serie B col Crotone (al quale era stato ceduto in prestito). All’inizio della scorsa stagione era tornato con molte aspettative alla Fiorentina: si è trovato però chiuso dai numerosi attaccanti in rosa e l’allora allenatore Vincenzo Montella aveva deciso di farlo giocare con continuità solamente in Europa League. Il 3 novembre del 2014, in allenamento, si è fratturato il malleolo della caviglia: è tornato in campo sei mesi dopo, il 10 maggio del 2015. Ha segnato il suo primo gol in campionato nell’ultima giornata dello scorso campionato di Serie A, durante Fiorentina-Chievo (finita 3-0). In estate è stato poi convocato nella Nazionale Under 21 per gli Europei, ma ha giocato solo mezz’ora nella partita contro il Portogallo.

Dopo alcune settimane di voci su un suo possibile trasferimento alla Juventus, storica rivale della Fiorentina – in quel periodo ha detto di aver ricevuto «qualche insulto» dai tifosi – Bernardeschi ha rinnovato il suo contratto con la Fiorentina fino al 2019. Secondo molti commentatori sportivi, nella prossima stagione Bernardeschi dovrebbe partire come titolare nel 4-2-3-1 del nuovo allenatore Paulo Sousa, probabilmente come esterno destro o trequartista centrale dietro l’unico attaccante.