• postit
  • martedì 16 Giugno 2015

Il chiarimento del ministero dell’Istruzione sul numero di materie della terza prova di Maturità

In seguito ad alcuni articoli imprecisi sui giornali circa il numero delle materie nella terza prova di maturità, il ministero dell’Istruzione ha pubblicato un breve comunicato per chiarire come stanno le cose:

Roma, 16 giugno 2015

Maturità, Miur: nessuna sorpresa sulla terza prova
Nessuna sorpresa sulla terza prova dell’Esame di Maturità che non deve obbligatoriamente riguardare cinque materie, come trapelato su alcuni organi di stampa, ma fino ad un massimo di cinque, secondo quanto previsto dal Dm n. 429 del 2000.
La terza prova è predisposta dalle Commissione d’esame sulla base del documento che è stato definito entro il 15 maggio scorso da ciascun Consiglio di classe.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.