Foto dal blog ufficiale di Bill Gates
  • Cultura
  • mercoledì 20 Maggio 2015

I libri consigliati da Bill Gates per l’estate

Sono sette, diversi sono già usciti in Italia e sono buoni anche per la primavera (e l'autunno, eccetera)

Foto dal blog ufficiale di Bill Gates

Bill Gates, il celebre imprenditore e informatico americano fondatore di Microsoft, legge notoriamente un sacco di libri e ha un suo blog – Gatesnote – su cui ogni estate da un paio d’anni pubblica la lista dei libri che consiglia di leggere durante l’estate. “Quest’anno”, ha detto Gates nel video di presentazione pubblicato sul blog, “ho letto diversi libri che potrebbero piacervi”. A differenza dell’anno scorso – in cui per sua stessa ammissione solo uno dei libri consigliati era adatto alle letture da spiaggia – quest’anno Gates si è sforzato di pensare a libri più leggeri. “Ognuno di questi libri mi ha fatto pensare, ridere o entrambe le cose”. Ecco quindi la lista dei libri consigliati da Bill Gates – potete anche leggerli quando tornate dalle vacanze, dice, perché la lista non si muove, rimane sempre sulla stessa pagina.

1) Hyperbole and a Half di Allie Brosh (Un’iperbole e mezza. Il mio cane è scemo, il mondo è crudele e io sconnessa più che mai, Magazzini Salani)
Il libro raccoglie i disegni più celebri del blog dell’autrice e racconta con delle vignette le difficoltà della vita quotidiana di una persona depressa e di un cane mentalmente ritardato.

2) The Magic of Reality di Richard Dawkins (La realtà è magica, Mondadori)
Il libro del biologo evoluzionista e divulgatore scientifico Richard Dawkins cerca di rispondere alle grandi domande sulla realtà che ci circonda attraverso i disegni dell’artista Dave McKean.

3) What If? di Randall Munroe
Randall Munroe è il venerato autore della striscia Xkcd. Il sottotitolo del libro è “risposte scientifiche a domande assurde”: il testo colleziona una serie di domande assurde, del tipo “da che altezza bisogna buttare una bistecca perché cada a terra cotta?”, a cui risponde con una grande precisione scientifica.

4) XKCD di Randall Munroe
Raccoglie i post più belli e apprezzati del blog di Munroe. “Quel tipo di umorismo”, ha scritto Gates, “che non tutti amano, ma io sì”.

5) On Immunity di Eula Biss (Sul contagio. Perché abbiamo paura delle vaccinazioni, Ponte alle Grazie, di prossima uscita)
L’autrice affronta il controverso tema di chi sceglie di non vaccinare i figli a partire dalla sua esperienza personale di madre alle prese con la crescita del figlio. Utilizza anche una serie di interessanti metafore mitologiche e letterarie, come quella di Achille immunizzato dalla madre Teti nelle acque dello Stige.

6) How to Lie With Statistics, di Darrell Huff (Mentire con le statisticheMonti & Ambrosini Editori)
Pubblicato nel 1954 e ristampato di recente in una nuova edizione, il libro spiega con uno stile divulgativo molto chiaro in che modo le statistiche e i numeri possono essere utilizzati per ingannare le persone, e insegna al lettore a difendersi.

7) Should We Eat Meat?  di Vaclav Smil
Affronta il paradosso tra “un mondo che mangia sempre più carne” e “un consumo di carne che fa sempre più male al mondo” in modo tempestivo e toccando una serie di punti importanti, come il ruolo del consumo di carne nell’evoluzione umana e la reale possibilità che la gente diminuisca il proprio consumo di carne. “Forse non è esattamente un libro da spiaggia”, ha commentato Gates.