• Sport
  • giovedì 7 Maggio 2015

Siviglia-Fiorentina, le cose da sapere

Inizia alle 21.05: le cose da sapere sulle due squadre per la partita d’andata della semifinale di Europa League

Siviglia-Fiorentina si giocherà stasera alle 21.05: sarà valida per la semifinale di andata di Europa League, il torneo minore per squadre di calcio europee. La Fiorentina è arrivata in semifinale dopo aver eliminato il Tottenham ai sedicesimi di finale, la Roma agli ottavi e la Dinamo Kiev ai quarti. Il Siviglia è arrivato alla semifinale di Europa League eliminando Borussia Mönchengladbach, Villareal e Zenit San Pietroburgo. La partita di questa sera si giocherà allo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán di Siviglia, la gara di ritorno sarà giocata il 14 maggio allo stadio Artemio Franchi di Firenze.

La vincente tra Fiorentina e Siviglia incontrerà la vincente dell’altra semifinale, giocata da Napoli e Dnipro. La finale di Europa League sarà il 27 maggio a Varsavia, in Polonia. Da quest’anno la vittoria dell’Europa League permette, nella stagione successiva, di accedere direttamente alla Champions League: un obiettivo importante per entrambe le squadra, che difficilmente potranno qualificarsi alla Champions League attraverso i loro campionati nazionali (entrambe le squadre sono quinte in classifica). Il Siviglia ha vinto l’Europa League nella passata stagione, nel 2006 e 2007 (allora si chiamava ancora Coppa UEFA). La Fiorentina non ha mai vinto l’Europa League, arrivando a disputare una sola finale, nel 1990, persa contro la Juventus.

Come ci arriva il Siviglia
Il Siviglia è quinto nella Liga spagnola, con 69 punti, a tre giornate dal termine. Ha tre punti in meno del Valencia, che occupa al momento il quarto posto, grazie al quale si può accedere ai preliminari di Champions League. Dal 2013 il Siviglia è allenato da Unai Emery, un ex centrocampista di 43 anni, e i suoi giocatori più forti sono il trequartista ventunenne Denis Suarez, il mediano camerunese Stéphane Mbia e la punta centrale Carlos Bacca, che quest’anno ha già segnato 20 gol in Liga. Il Siviglia gioca solitamente con un 4-2-3-1 abbastanza offensivo e dal gran possesso palla. Il Siviglia è in un periodo di buona forma: il 2 maggio ha perso per 3-2 la gara di Liga contro il Real Madrid, prima sconfitta dopo una lunga serie di risultati positivi.

Come ci arriva la Fiorentina
La Fiorentina, come il Siviglia, è quinta a quattro giornate dalla fine della Serie A. Per qualificarsi alla Champions League in Italia serve però arrivare terzi, e al terzo posto c’è ora la Lazio, che ha 11 punti di vantaggio sulla Fiorentina. Di conseguenza per potere disputare la prossima edizione di Champions League – cosa che permette di ottenere un mucchio di soldi – la Fiorentina è obbligata a vincere l’Europa League. Nell’ultima partita di campionata la Fiorentina ha battuto il Cesena 3-1 con una doppietta di Ilicic e un gol di Gilardino, tornato alla Fiorentina a gennaio dopo aver giocato in Cina, nel Guangzhou Evergrande. Prima della vittoria contro il Cesena, in campionato la Fiorentina aveva perso contro Juventus, Cagliari, Verona e Napoli ed era stata anche contestata dai propri tifosi.

allenamento-fiorentina

Le probabili formazioni del Veggente
Il Siviglia questa sera dovrebbe giocare con il modulo più usato quest’anno dall’allenatore Emery: un 4-2-3-1, con Vidal, Vitolo e Iborra, un centrocampista molto forte fisicamente, dietro alla punta Bacca. La Fiorentina dovrebbe giocare con un 4-3-3 con Salah, Gomez e Joaquín in attacco.

Siviglia (4-2-3-1): Rico; Coke, Carriço, Kolodziejczak, Trémoulinas; Banega, Krychowiak; Aleix Vidal, Iborra, Vitolo; Bacca.
Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomović, Savić, G. Rodríguez, Alonso; Borja Valero, Pizarro, Fernández; Joaquín, Salah, Gomez

Come vederla in streaming
La semifinale d’andata di stasera sarà visibile in tv in chiaro su Rete 4 dalle 21.05. La partita tra Fiorentina e Siviglia si potrà vedere anche in streaming da pc, tablet e smartphone sul sito di Sport Mediaset.