• Italia
  • giovedì 23 Aprile 2015

Lo sciopero contro il ddl “Buona Scuola”, il 24 aprile

Le cose da sapere sullo sciopero nazionale del personale scolastico indetto per domani, e sulla manifestazione di Roma

È indetto per domani, venerdì 24 aprile, uno sciopero nazionale della scuola. Lo sciopero coinvolgerà tutto il personale docente e il personale Ata (personale amministrativo, tecnico e ausiliario), vale a dire tutti coloro che lavorano nella scuola pubblica. Hanno aderito allo sciopero le seguenti sigle sindacali: Slai-Cobas, Anief, Usb Pubblico Impiego-Scuola, Unicobas Scuola, Orsa Scuola Università e Ricerca, Cub Scuola Università e Ricerca Autoconvocati Scuola Roma.

Lo sciopero, che durerà per tutta la giornata di domani, è stato organizzato per protestare contro il Ddl Buona Scuola del governo di Matteo Renzi. Il ddl Buona scuola ha cominciato l’esame della settima commissione della Camera– quella per Cultura, Scienza ed Istruzione– il primo aprile scorso e ora è alla Camera dei Deputati. Qui potete leggere il testo depositato in commisione.

Oltre allo sciopero nazionale, è stata organizzata una manifestazione a Roma dagli stessi sindacati. Il corteo partirà alle 9.00 di domani mattina da Piazza della Repubblica, passerà per via Cavour, via dei Fori Imperiali, Piazza Venezia e terminerà a Piazza Sant’Apostoli. Per le 15.00 è previsto un “sit-in” a Piazza Montecitorio, l’ingresso principale della Camera dei Deputati. Qui potete trovare tutte le deviazioni delle linee degli autobus.

Un altro sciopero è previsto per il 5 maggio prossimo, sarà il primo sciopero generale per la Scuola dal 2008, quando il Ministro dell’Istruzione era Mariastella Gelmini.

Foto Daniele Leone/LaPresse