• Sport
  • domenica 23 novembre 2014

La Svizzera ha vinto la Coppa Davis

Federer ha battuto nettamente il francese Richard Gasquet, portando la Svizzera sul 3-1 nelle finali contro la Francia: era l'unico trofeo che gli mancava

La Svizzera ha vinto la Coppa Davis, la più importante competizione mondiale a squadre nel tennis maschile, battendo per 3-1 la Francia. Nell’ultima gara giocata, lo svizzero Roger Federer ha vinto per 3 set a 0 (6-4, 6-2, 6-2) contro il francese Richard Gasquet. Gasquet aveva sostituito poco prima dell’inizio della gara Jo-Wilfried Tsonga, a causa di un infortunio a un gomito. Per Federer – che molti considerano il tennista più forte di sempre – è la prima vittoria in assoluto nella Coppa Davis.

Le partite della Coppa Davis si sono giocate sulla terra battuta, lo stesso tipo di superficie del Roland Garros (non il preferito da Federer). Nelle precedenti partite giocate, lo svizzero Stanislas Wawrinka aveva battuto Tsonga (3-1), mentre il francese Gaël Monfils aveva battuto Federer (3-0). Poi, nel doppio che si è giocato sabato, Federer e Wawrinka avevano sconfitto la coppia francese formata da Gasquet e Julien Benneteau per 3 set a 0.

La Coppa Davis è uno dei più antichi e importanti tornei a squadre nazionali, pur essendo considerato spesso un titolo minore dai tennisti che durante l’anno si sfidano in competizioni più ambite a livello individuale (i quattro tornei del Grande Slam, innanzitutto). Di fatto, era l’unico trofeo che mancava a Roger Federer, che in carriera ha vinto tutti i trofei che si possano vincere in questo sport: 17 titoli del Grande Slam, dal torneo di Wimbledon 2003 a Wimbledon 2012. È stato il primo e unico tennista a battere il record detenuto da Pete Sampras, che aveva vinto 14 titoli del Grande Slam tra il 1990 e il 2002.

Mostra commenti ( )