• Scienza
  • venerdì 14 Novembre 2014

Cosa è successo a Philae, disegnato

Dettagli e problemi della posizione del lander atterrato su una cometa, in una bella grafica del Washington Post

Un’infografica del Washington Post aiuta a capire un po’ di cose sull’atterraggio del lander Philae sulla cometa 67P/C-G, che abbiamo seguito con una certa attenzione nei giorni passati. Philae è rimbalzato due volte sulla superfice della cometa, prima di fermarsi a circa un chilometro da dove avrebbe dovuto farlo secondo i piani. La posizione sbagliata di Philae è stata determinata da una serie di cose che non hanno funzionato come dovevano, il propulsore, gli arpioni e le viti da ghiaccio, e ora sta causando alcuni problemi alla missione: il lander infatti riceve poca luce solare e non riesce a ricaricare le sue batterie come avrebbe dovuto.

philae_3

Per approfondire la storia:
 la storia e gli scopi della missione Rosetta,
– la descrizione dell’atterraggio di Philae e le prime foto che ha mandato,
– un’analisi dei costi della missione Rosetta