• Sport
  • domenica 14 Settembre 2014

La vittoria di Valentino Rossi a Misano

Nel Gran Premio di San Marino di MotoGP Rossi ha ottenuto la sua prima vittoria da oltre un anno, la seconda in quasi quattro anni

Valentino Rossi ha vinto il Gran Premio di San Marino della MotoGP, che si è corso domenica 14 sul circuito di Misano Adriatico, in provincia di Rimini. Rossi ha ottenuto la sua prima vittoria in stagione, nonché una delle poche degli ultimi tempi: l’altra unica vittoria degli ultimi quattro anni era stata quella al GP d’Olanda il 29 giugno 2013. In questa stagione – in gran parte dominata dal campione del mondo in carica, lo spagnolo Marc Márquez – Rossi è attualmente terzo nella classifica generale di MotoGP, con 214 punti: davanti ha Daniel Pedrosa a 215 e Marc Márquez, appunto, che finora ha vinto 11 gare e ha 289 punti. Rossi è anche il primo pilota della storia ad avere ottenuto più di 5 mila punti da professionista (per ora ne ha 5012).

Rossi – che partiva dalla terza posizione – è passato in testa al quarto giro dopo aver superato Jorge Lorenzo, che poco dopo è stato sorpassato anche da Márquez: Márquez – che sembrava in grado di cercare di superare Rossi – ha commesso un errore durante il decimo giro ed è caduto dalla moto in fase di frenata, permettendo a Rossi di controllare il resto della gara fino alla fine, senza un avversario appena dietro di lui. Rossi non vinceva questo Gran Premio dall’edizione del 2009, che a oggi è l’anno della sua più recente vittoria di un campionato mondiale di MotoGP. ll circuito di Misano Adriatico è intitolato al motociclista italiano Marco Simoncelli, morto a 24 anni nell’ottobre 2011 durante il Gran Premio della Malesia. Rossi ha praticamente vinto “in casa”, dato che la pista si trova a pochi chilometri dalla città in cui è cresciuto (Tavullia, in provincia di Pesaro e Urbino).

Rossi ha 35 anni ed è considerato uno dei più forti e vincenti piloti nella storia del motociclismo, sebbene in tempi recenti non abbia ottenuto risultati in linea con le sue statistiche fino al 2009. Nella sua carriera ha vinto nove Mondiali e quella di oggi è stata la sua 107esima vittoria da professionista. Nel 2013 – dopo un’esperienza di due anni piuttosto negativa con la squadra Ducati – è tornato in Yamaha, la squadra con cui ha ottenuto i suoi successi più recenti, senza però riuscire a replicare i risultati vincenti della sua prima esperienza in Yamaha (vinse il campionato nel 2004, 2005, 2008 e 2009).